Saperi e Sapori

Non solo porcini: ci sono tante altre ottime varietà

Non solo porcini: ci sono tante altre ottime varietà
Ricevi gratis le news
0

Giancarlo Chierici è un grande e appassionato fungaiolo, che di funghi ne ha visti, mangiati e chiamati per nome davvero tanti.

Chiacchierando con lui a fine agosto, nella sua casa di Compiano dove si trasferisce nella bella stagione per sfuggire al caldo di Parma (e per essere sempre vicino al bosco) scopro che forse il famoso detto che sentenzia che “dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna” può essere applicato anche al mondo dei fungaioli.   La passione è stata infatti trasferita  a Giancarlo dalla moglie, Iolanda, che tutt’ora – dice il marito – è molto più appassionata di lui; ma visto che di partecipare direttamente alla chiacchierata non ne vuole sapere, ci dovremo accontentare della sua voce fuori campo, proveniente direttamente dai fornelli della vicina cucina.
«Eh sì, abbiamo iniziato ad andare per funghi da fidanzati – dice Giancarlo - a me piaceva mangiarli, a lei raccoglierli, e così ha iniziato a portarmi per i boschi, e io mi sono appassionato non solo ai porcini, ma anche a tutti gli altri funghi. Così sono entrato nel Gruppo micologico Passerini di Parma e ho iniziato a dedicarmi allo studio dei funghi. Per un lungo periodo, prima che le Ausl istituissero gli Ispettorati micologici (presso cui i cittadini oggi possono portare i funghi perché siano riconosciuti e certificati da un micologo) come Gruppo facevamo anche le consulenze ai raccoglitori, e io aiutavo i micologi».

Chierici, artigiano in pensione di 72 anni, non è uno di quei fungaioli radicalmente affezionati a una particolare zona: «I funghi sono quasi dappertutto, tutto sta nell’andarci nella settimana giusta, e poi conta molto anche la quota» e qui interviene la moglie dalla cucina «Ci sono stati anni in cui per trovarli ci voleva l’altimetro, abbiamo trovato funghi solo a 650 metri, se appena ti spostavi non trovavi più niente». Comunque, più che altro per comodità, i Chierici vanno per funghi principalmente in val Taro: sul Molinatico, sul Penna, ma soprattutto dietro casa, alle pendici del Pelpi (dove poco dopo abbiamo fatto un giro infruttuoso). «Vado via a piedi - dice Giancarlo - e torno giù con il cesto pieno; ma in basso bisogna davvero cogliere l’attimo: nascono, crescono e marciscono molto più in fretta che in quota».  «A Ghiare invece si va a maggio, a trovare i primi porcini» interviene la Iole. Chiedere a Giancarlo quali specie di funghi mangia è un po’ come scoperchiare un pozzo senza fondo: si comincia a marzo con il Marzuolo (Hygrophorus marzuolus) praticamente estratto dalla neve, e poi via con porcini, ovuli, galletti, pioppini, russule, e tanti altri funghi meno noti come il Tricholoma portentosum; unica specie che non incontra i gusti del fungaiolo: il Prugnolo.

«Non mi interessa raccoglier 30 chili di funghi – dice Giancarlo mentre si alza e tira fuori da un armadio tre vasetti – quando il cesto è pieno si torna giù e poi si inizia: pulire, affettare, essiccare oppure scottare e mettere sott’olio; questo è l’ultimo vasetto di funghi (gli altri sono lamponi e carciofini): è proprio ora di una nuova stagione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova