21°

31°

Saperi e Sapori

Bonet: il dolce «cappello» di cacao, amaretti e rum

Bonet: il dolce «cappello» di cacao, amaretti e rum
Ricevi gratis le news
0

Errica Tamani

Tanto di cappello! Apprezzamento quanto mai indicato se lo si riferisce a uno dei dolci più tipici e conosciuti del Piemonte. 
Il «bonet» infatti pare rimandare all’idea di berretto. In circolazione ci sono due ipotesi sull’origine del nome di questo dolce. Una vuole che «bonet» si riferisca alla forma dello stampo nel quale viene cotto chiamato «bonet d’ cusina», ossia «cappello da cucina» e a conforto di ciò si cita il Gran Dizionario Piemontese-Italiano del 1859 compilato dal cavaliere Vittorio Sant'Albino che alla voce «bonet» riporta «Berretto. Berretta. Assolutam. preso dicesi di quella da notte» e che spiega «bonet d’ cusina» come «Forma. Vaso di rame stagnato, imitante alla grossa un berretto, nel quale si fanno cuocere i pasticci e altro». E già quasi un secolo prima, nel 1783, il Vocabolario Piemontese-Italiano scritto dal medico Maurizio Pipino affidava a «bonët» sia la valenza di «berretta» sia quella di «vaso di rame a foggia di berretta a uso di pasticcieria». 
La seconda ipotesi invece sostiene che il dolce sia stato così chiamato perché veniva servito alla fine del pasto, come cappello a tutto ciò che si era mangiato prima collegandosi all’abitudine di indossare come ultimo indumento il «bonet» prima di uscire di casa. Fatto originariamente di pochi ingredienti (la versione del Monferrato prevede solo uova, zucchero, latte e amaretti) ai quali si sono aggiunti nel tempo, in seguito alla scoperta dell’America, «chicche» esotiche come cioccolato e rum, il «bonet» al di là dell’apparente semplicità nasconde varie insidie nell’esecuzione che riescono in modi diversi a comprometterne il successo (non di rado, figura tra i dolci che gli studenti del Corso Superiore di Pasticceria di Alma devono affrontare all’esame finale). Talora capita di trovarlo troppo rigido, oppure assai poroso e molliccio, quasi minato da mille bollicine d’aria, per non parlare del caramello che talora riesce eccessivamente duro e rappreso o, al contrario, «acquoso» e oltremodo liquido. 
Tra le varianti più ricorrenti si ricorda l’uso del Cognac al posto del Rhum, la presenza di biscotti alle nocciole anziché degli amaretti, l’aggiunta di un quid di caffè o, al momento di scaldare il latte, l’inserimento di una bacca di vaniglia. Vediamo la ricetta del «Bonet» di Enrico Crippa chef recentemente tristellato del «Duomo» di Alba (Cn). 
Ingredienti: 2 l di latte; 10 uova intere; 200 g di cacao; 350 g di zucchero; 300 g di amaretti; 50 g di liquore di Amaretto di Saronno; 40 g di caramello cotto a 165°C. Si sbriciolano gli amaretti e si fa bollire il latte. In una casseruola si mettono uova, zucchero, cacao, amaretti e liquore e si versa il latte caldo a filo. Quindi si versa il caramello negli stampi individuali che andranno posti a raffreddare fino al suo indurimento. Si versa negli stampi colmandoli per 3/4 il composto di latte. Si cuociono gli stampi a bagnomaria a 140°C per 35-40 minuti. 
Basta lasciare raffreddare completamente prima di servire capovolgendo gli stampi. Chapeau!
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti