19°

29°

Saperi e Sapori

Tutto il mondo è paese: anche a Pechino si fanno i "cavoli loro"

Tutto il mondo è paese: anche a Pechino si fanno i "cavoli loro"
Ricevi gratis le news
0

Farsi i cavoli propri! Un modo di dire, non tra i più eleganti forse, che invita al non impicciarsi dei fatti altrui e che risulta spesso un ottimo consiglio da seguire per non incappare in inutili guai.  Se nel quotidiano, l’espressione colorita può tradursi in un suggerimento vincente, a tavola, interpretandola alla lettera, può essere causa di rinunce per il palato.   Già perché se ci limitassimo solo ed esclusivamente al cavolfiore, al cavolo cappuccio, al cavolo verza e agli altri italici, insomma ai cavoli nostri, ci perderemmo l’occasione di gustare, o di assaggiare anche solo per curiosità, perle orientali come il «pak choi» e il «cavolo di Pechino», che possiamo reperire piuttosto facilmente anche nei grandi supermercati.
Il pak choi (o anche «bok choi» cioè «verdura bianca») di origine cinese è stato introdotto in Europa dagli asiatici residenti ad Amsterdam, e oggi è dall’Olanda che proviene la maggior parte degli esemplari presenti  sui nostri mercati.
Appartenente alla famiglia delle crucifere (che annovera anche cavoli e broccoli), ha un  aspetto assai curioso, a cespo allungato e non troppo serrato, che lo rende simile alle bietole (è chiamato anche come «cavolo sedano» o «senape cinese»).
Le foglie verdi hanno una costolatura spessa croccante e bianca, a forma di cucchiaio. Lo si può mangiare crudo tagliato a listarelle sottili come si fa con la verza, e poi condito con olio sale e limone, oppure, lo si può, una volta tagliato a listone, saltare in padella con aglio e olio: essendo ricchi d’acqua gli steli bianchi, si inteneriranno rapidamente. Il sapore è assai delicato, ben lontano dall’intensità dei cappucci o dei cavoli più diffusi, mentre la consistenza ricorda ancora una volta quella delle bietole.
Il cavolo di Pechino, invece, di colore che vira dal bianco al verdino appena accennato, al giallo pallido, sembra un cespo di lattuga romana. Le foglie tenere e goffrate, percorse da una costolatura bianca croccante, hanno un sapore delizioso, lieve e dolce. Chiamato anche cavolo cinese, nel paese della Grande Muraglia viene consumato da migliaia di anni, mentre in Europa è solo dall’inizio del XVIII secolo che lo si conosce.
Lo si mangia sia crudo (in insalata) che cotto (saltato velocemente) oppure in brodo: si rosola una cipolla tritata, con un po’ di zenzero tritato e dell’acqua salata e si porta a ebollizione. Quindi si aggiunge il cavolo tagliato a listarelle e si cuoce per 5-7 minuti. Farsi cavoli altrui talora è piacevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti