Saperi e Sapori

Da nord a sud in coro: "Viva gli amaretti"

Da nord a sud in coro: "Viva gli amaretti"
Ricevi gratis le news
0

Mandorle dolci, mandorle amare (armelline), zucchero e albume d’uovo. Un poker di ingredienti (talvolta un tris, se si usano solo le armelline, cioè i semi delle albicocche, nelle due versioni dolce e amara, più economiche delle mandorle) che, a seconda della formula applicata, dà vita all’ampio panorama di amaretti italici. Come già per altre specialità, anche in questo caso la matassa della questione delle origini è davvero ingarbugliata. Inventati dagli Arabi per poi fare breccia, attraverso il passaggio in Sicilia, nelle tradizioni culinarie italiane, ma anche ispaniche e francesi? O forse autoctoni dell’Italia, salvo poi non sapere esattamente se l’onore dei natali spetti a una regione piuttosto che a un’altra (in lizza ci sarebbero Piemonte, Liguria, Sicilia)?
Comunque sia, nello Stivale questi dolce biscotti tendenzialmente semisferici, con la superficie screpolata e dal colore ambrato (simile alla crosta di pane), dall’intrigante e malizioso gusto dolce-amaro si presentano sostanzialmente in due versioni diverse: quelli secchi, con pasta alveolata, che al morso risultano croccanti e friabili e quelli morbidi e pastosi. Non c'è che l'imbarazzo della scelta. Pensando alla prima tipologia vengono subito in mente i cosiddetti amaretti «di Saronno», mentre emblemi della seconda categoria sono, tra i vari, quelli di Sassello (Savona) e di Mombaruzzo (Asti). Tra gli elementi che senza dubbio influiscono sulla consistenza finale del prodotto (in genere la variante morbida è la più diffusa) ci sono la temperatura del forno e il tempo di cottura: infornando a bassa temperatura (100 °C circa) per un’ora, si hanno amaretti croccanti; invece, a 170-180 °C per 25 minuti si ottengono più morbidi. I teneri tradizionali di Spilamberto (Modena) devono tale caratteristica al fatto che la ricetta prevede albumi montati a neve. Per farne 20-25 si fa così: si tritano non troppo finemente 180 g di mandorle dolci e 20 g di mandorle amare ancora tiepide (precedentemente scottate e pelate). Si uniscono a poco a poco al trito granuloso tre albumi montati a neve ben ferma e 200 g di zucchero. Si deposita l’impasto sulla teglia a cucchiaiate e si inforna 170° C per 25 minuti. Curiosi sono i «furlandoni», detti amaretti di Gallarate, croccanti fuori e morbidi dentro, con una schiacciatura superficiale (si narra, dovuta all’incauta camminata di un gatto birbante!) la cui texture ambivalente si legherebbe al fatto che tutto il mix di mandorle, dolci e amare finemente frantumate e lo zucchero vengono montati insieme agli albumi. Un piccolo e innocente «dulcis in fundo» quotidiano? Un buon caffè accompagnato da un amaretto! E.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

STADIO TARDINI

Il Parma col Cesena punta alla cinquina Diretta dalle 15

I crociati hanno vinto le ultime quattro gare in casa ma i romagnoli sono in gran forma con un attacco prolifico. Fuori Munari, gioca Dezi

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260