12°

Saperi e Sapori

L'Antica Torta della Cattedrale di Novara

L'Antica Torta della Cattedrale di Novara
Ricevi gratis le news
0

Frutti di piena stagione, albicocche e susine con il loro personale gusto dolce-acido sono sempre a portata di morso per chi ama uno spuntino dissetante al naturale. Con la maturazione, la polpa, in entrambi i casi, perdendo qualcosa in consistenza, risulta più cedevole, meno compatta, ma acquista maggior dolcezza. Con un po’ di zucchero e un tocco alcolico, dalla vodka al gin, all’Aurum al Grand Marnier, i frutti si insaporiscono ulteriormente sino al loro cuore e possono essere il punto di partenza per dolci più o meno noti. La dolcezza aromatica di susine e albicocche, rafforzata in questo caso dallo sprint di una grappa, è l’elemento di forza di un dolce di antiche origini, che oggi fa parte del Prodotti Agricoli Tradizionali del Piemonte. Si tratta dell’Antico Dolce della Cattedrale di Novara, la cui esistenza è documentata sin dal XII secolo.  Rispetto all’antica ricetta, portata alla luce studiando i libri dei cerimonieri della Cattedrale cittadina, di fine XV secolo, che illustrano i riti della Cattedrale di Novara, alcuni ingredienti sono cambiati. Ad esempio, al posto del grasso d’oca oggi c’è il burro, non c’è più lo zafferano, il miele è stato sostituito dallo zucchero e invece di frutta passa, secondo le stagioni, si usa frutta fresca: preferibilmente albicocche, ma anche susine, lasciate a bagno nella grappa di Nebbiolo.
Vediamo gli ingredienti di questo dolce soffice e morbido che si chiama anche Torta di Santa Maria per il fatto che i Canonici di Santa Maria ne facevano dono alla città nelle feste della Madonna (prima ancora, erano i Canonici a ricevere questo dolce come omaggio da parte delle famiglie religiose della città): 500g farina bianca 00; 200g zucchero; 5 uova; 180 g burro; 1 bustina di lievito vanigliato; 2 bicchieri grappa di Nebbiolo; buccia di 1 limone; 1 bicchiere di latte; 5 albicocche e 5 prugne. La sera prima della preparazione, si snocciolano le prugne e le albicocche, si fanno a fettine e si immergono nella grappa di Nebbiolo, per circa 24 ore. Poi si impasta la farina con lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito, il latte, la buccia di limone tritata finissima e il lievito. Si amalgama bene il tutto. A questo punto si aggiunge la frutta sotto grappa e si mescola. Si stende l’impasto in una teglia da forno imburrata e si cuoce il dolce in forno già caldo a 180°C per 45 minuti. Si leva dal forno e si fa riposare per almeno 12 ore prima di servire. In genere si consiglia di consumare il dolce della Cattedrale entro 15 giorni. Finirà ben prima!E.T.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti dei Goblin e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

3commenti

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

2commenti

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Preso Igor il russo, il killer di Budrio, dopo una sparatoria in cui ha ucciso due agenti e un civile

3commenti

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SEMBRA IERI

Il Parma vola in serie B con Marino Perani (1992)

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260