22°

32°

Saperi e Sapori

Riccio di Parma, il nostro pomodoro

Riccio di Parma, il nostro pomodoro
Ricevi gratis le news
0

 Riccio di Parma. Non Riccio da Parma. Un semplice cambio di preposizione e si evita il rischio di confondere il valoroso condottiero originario di Soragna vissuto tra il XV e il XVI secolo con una cultivar di pomodoro tipica della nostra terra (il primo Riccio). 

Come spiegano allo Stuard (presso l’emporio dell’azienda, impegnata nella coltivazione e valorizzazione di ecotipi locali e anche antichi, in via Madonna dell’Aiuto a San Pancrazio lo possiamo trovare insieme ad altri esemplari interessanti), si tratta di una varietà italiana diffusa storicamente nelle province di Parma e Piacenza, oltre che in Provenza e nella Riviera Ligure. I frutti sono tondeggianti, appena appiattiti ai poli e impreziositi costolature ben pronunciate; la buccia è bella rossa e sottile, la polpa carnosa e talora leggermente vitrea ha sapore dolce-sapido. 
Una variante di quella che i Parmigiani da sempre chiamano ‘tomàca risa’ è il pomodoro riccio Carboni, sempre costoluto, ma con un accenno di allungamento nella sagoma e una maggior delicatezza di gusto.
 Trai più graditi ai Parmigiani, c’è anche il cuore di bue, dalla caratteristica forma allungata che culmina in una punta rigonfia che lo rende simile al muscolo cardiaco da cui appunto deriva il nome e ben riconoscibile. La buccia color rosso con inclinazione al rosa, lascia intravedere le venature della polpa, carnosa ma talora a rischio di essere «farinosa».
 In tutti i casi citati, ci troviamo davanti pomodori che - pare banale dirlo (ma quante volte incappiamo in frutti splendidi a vedersi, ma quasi del tutto insapori, con note cetriolate e assai acquosi!) - «sanno davvero di pomodoro». 
L’occasione di gustare prodotti che hanno una storia nella nostra terra è ghiotta. Condendo separatamente le diverse tipologie e poi servendole accostate in un piatto di portata, uno accanto all’altra, possiamo creare una cosiddetta variazione sul tema o, se preferite, un percorso gustativo intorno al pomodoro locale.
 Sono anche altri i pomodori che hanno tradizione parmigiana: l’Angiolo Pescini (intitolato all’Agricoltore Custode che l’ha conservato), probabilmente derivato dal pomodoro Canestrino, ha forma a pera, è lievemente costoluto oppure, il Ladino di Pannocchia, varietà, tra le più coltivate in zona agli inizi del Novecento, di grande pezzatura, forma tonda e schiacciata ben costoluta con buccia rosso-arancio, era originariamente destinata al concentrato; e ancora il San Marzano Ziveri o il Fontana. Insomma, si può unire il concetto di km zero a quello di gusto ritrovato e identità locale tentando anche uno spaghetto al pomodoro targato «PR».E.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

Le amiche: «Una donna straordinaria, una professionista di grande umanità»

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

turku

Finlandia, c'è anche un'italiana tra i feriti a colpi di coltello. La Polizia: "E' terrorismo"

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti