-2°

Saperi e Sapori

Quei sapori senza tempo che arrivano dall'Appennino

Quei sapori senza tempo che arrivano dall'Appennino
Ricevi gratis le news
0

Chichibio
Se non fosse per la ricchezza delle informazioni su usi, tradizioni, ristoranti e trattorie o per le antiche ricette raccolte nelle valli del Taro e del Ceno, basterebbe la «Prefazione» di Giovanni Ballarini, Presidente nazionale dell’Accademia Italiana della Cucina, a giustificare l’acquisto di questo volume: «50 anni di sapori nelle valli del Taro e del Ceno 1963-2013» che, in occasione dei suoi 50 anni di vita, la Delegazione di Borgo val di Taro dell’Accademia pubblica nelle edizioni della «Gazzetta di Parma» (da domani in edicola a 8,80 euro più il prezzo del giornale). Basterebbe la «Prefazione», perché qui Giovanni Ballarini mette a punto con chiarezza un concetto assai di moda, e altrettanto abusato, dietro cui molti nascondono la propria insipienza o, peggio, la propria pigrizia mentale e, visto il terreno su cui ci muoviamo, gastronomica. Non basta infatti proporre ricette antiche, prodotti locali, cibi stagionali o legati al posto, spesso sconosciuti a chi non vive nel luogo, per poter dire di fare «cucina di territorio»: dietro questa definizione, è capitato spesso che si spacciassero evidenti errori di preparazione o dilettantesche approssimazioni con la scusa che «un tempo si faceva così», difetti di materie prime o di prodotti trasformati con la giustificazione che quello era l’antico sapore, mentre le varie «puzzette» diventavano quasi un distintivo di stile, ad esempio in molti vini con pretese di autentica naturalità. Questi sono solo errori: cucina del territorio, scrive Ballarini, «significa 'leggere' e 'pensare' il territorio», vale a dire fare un lavoro di ricerca e conoscenza sul patrimonio gastronomico e culturale, sulle materie prime, su quanto è ad esse connesso. Significa riportare alla luce quanto è nascosto o dimenticato, senza accontentarsi di ripetere un uso, ma approfondendo e, cercando di capire, aggiungendo il proprio segno, e in questo modo arricchendo la tradizione e il territorio con un contributo nuovo. «Conoscere, interpretare e vivere le tradizioni di conoscenza e di uso degli alimenti, le tecniche culinarie e gastronomiche di trasformazione» porterà a «dar voce al cibo locale» (sempre Ballarini) e, si può aggiungere, che si tratterà di una voce moderna, vicino alla sensibilità d’oggi e ben attaccata alle radici. Oltre che espressione storica di quanto s'è prodotto in un paese, in una regione, in una città, la cucina del territorio così intesa è anche il miglior mezzo per difendere e valorizzare quel territorio: Ballarini può allora concludere rallegrandosi, perché proprio in questo senso va il libro della Delegazione di Borgo Taro e il lavoro che gli accademici qui svolgono. Ma nel volume c'è dell’altro e dunque attenzione alla rassegna stampa sull'attività della Delegazione, alla sua storia, alle vecchie foto. Agli interventi sulla cucina degli orti (Luigi Fecci), al saggio sulle tradizioni gastronomiche (Sara Lusardi), sul porcino (Pier Giovanni Bracchi); poi, il ricettario, la descrizione di osterie, trattorie, ristoranti. Il volume chiude in dolcezza con la storia dei gelatieri di Bardi, di Borgo Taro e con lo struggente ricordo della più brava di tutti: l’elegante, sorridente, indomita Maria Gatti sul suo carrettino, i suoi cappelli, gli occhi indagatori e i quei suoi meravigliosi coni alla crema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande