16°

gusto

Agro è bello

Agro è bello
0

Tra le picaresche rappresentazioni e i trofei di quella che sembrerebbe, semplicemente, una bella dimora di caccia ora convertita a osteria, e l’intermezzo presso l’inviolabile e maestosa cantina di Jermann; e ancora, nel calore del ristorante, dall’altra parte della strada che, come tutto nella zona, prende il nome de “laSubida”, la chiesetta a valle, si è svolta una 24 ore di inedita concentrazione mentale e “acetica”.
Per la prima volta nella storia del pensiero umano, il tema della fermentazione, anche intellettuale, che Joško Sirk ha convocato presso la sua splendida, incantata dimora, non era un qualcosa legato al mondo del vino ma a quello che, fin troppo spesso, viene considerato come ilsuo fratello minore, e minorato: l’aceto, appunto, di cui il suddetto Josko, insieme ad altri quattro moschettieri, è diventato custode e paladino.
Il grande vino si fa da una grande uva, afferma Joško Sirkle cui uve, poste dirimpetto all’acetaia, sono lì apposta per dare vita all’aceto, prodotto naturale ottenuto attraverso botticelle scolme in cui il vino, sano, acidifica attraverso il solo intervento del tempo attraverso una stagione calda per la fermentazione acetica e una stagione fredda per la stabilizzazione. Come lui, il baffuto Mario Pojer, di Pojer e Sandri che, dopo trent’anni di sperimentazioni acetiche, afferma di poter mettere sott’aceto anche la sua signora e ancora Andrea Bezzecchi, della storica Acetaia San Giacomo, co-fondatore del Movimento Indipendente Assaggiatori Underground, esperto non solo di balsamico, ma anche convinto sperimentatore dell’agro.
Un altro Andrea, Paternoster, stavolta, alchimista del formidabile miele nomade Thun e infine l’incorruttibile Andreas Widmann, conduttore della storica azienda omonima che, dal 1824, si diletta in acetificazioni d’uva e di tutto lo scibile acetificabile.
Sono loro gli Amici Acidi, i promotori del convegno, e del convivio, attorno all’Aceto Agro di Qualità svoltosi lo scorso 17 marzo a La Subida, nella presentazione di un prodotto che, nella sua indiscutibile levatura, dovrebbe tornare a ricoprire, tanto nella cucina professionale quanto in quella domestica, il ruolo che gli è stato sottratto dalla disinformazione e dall’aggressività dell’aceto industriale, in un processo di industrializzazione che, con l’aceto agro, ha coinvolto anche il gusto collettivo relegandolo a sottoprodotto, industriale a sua volta, assopito e anestetizzato. Ma è con la cena che afferriamo la portata di questa rivoluzione acetica: in un’istantanea, nella fattispecie, quella di Joško Sirk che fa sfrigolare il suo salame nel suo aceto, nel piatto di un’enorme padella, sopra le braci del grande camino, in un rituale d’iniziazione tanto della bella cena quanto, speriamo fortemente, di una nuova epoca.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia