19°

32°

Il piatto forte

Il pane dolce, simbolo di pace

0

Come spesso nei fatti di cibo, ma non solo, all’origine c'è un racconto. In realtà, in questo caso della colomba pasquale, ci sarebbe la prosaica, e non meno nobile, necessità di sfruttare appieno le macchine che sono servite per fare il panettone e ora, sul finir dell’inverno, potrebbero essere nuovamente impiegate. Ma si torni al mito, al racconto, e dunque all’assedio che il re longobardo Alboino, alla metà del VI secolo, portò vittoriosamente alla città di Pavia. Per evitare che questa fosse messa a ferro e fuoco, furono portate al re dodici bellissime fanciulle, ma fu un panettiere sapiente a risolvere la situazione offrendogli, in segno di pace, pani dolci a forma di colomba.
Alboino disse che, grazie alla bontà di quelle colombe, avrebbe risparmiato la città e, per fortuna, sorrise dell’arguzia del panettiere quando, chiedendo il nome alle fanciulle, si sentì rispondere da tutte: «Colomba». Così Pavia e le ragazze furono salve. Pace e salvezza che nel simbolismo giudaico cristiano la colomba ha sempre rappresentato, a cominciare da quando si presentò a Noè con un ramoscello d’ulivo nel becco a significare la fine del diluvio e la ripresa della vita dopo il castigo divino, fino ad incarnare, nel Nuovo Testamento, lo Spirito Santo.
Furono queste suggestioni a spingere Angelo Motta a pensare, negli anni trenta del secolo scorso, ad un dolce pasquale in forma di colomba? Di certo mancava un dolce per la primavera e la Pasqua. Bastò riprendere l’impasto del panettone, rinfrescarne la madre, fare una lenta lievitazione naturale (oggi obbligatoria per legge), togliere l’uvetta, tutti i canditi, lasciare solo quelli di scorza d’arancia, dare forma di colomba, ricoprire con glassa d’albume, granella di zucchero, mandorle e cuocere in forno. Il genio pubblicitario di Adolphe Mouron «Cassandre» (il creatore del marchio Yves Saint-Laurent), disegnò su fondo nero uno squarcio di cielo azzurro e blu in cui volano due colombe (quella dolce e una bianca stilizzata con nel becco un ramo fiorito) e inventò lo slogan «Il dolce che sa di primavera».
Al resto pensò quella pasta soffice dallo spiccato sapore di grano e miele sottolineato dal dolce acidulo dell’agrume candito, l’eleganza e la sapienza del gusto (meno canditi e niente uvetta tolgono dolcezza alla pasta e la distinguono da quella del panettone), la croccante gradevolezza della mandorla. Ora sceglietene una, leggete con attenzione gli ingredienti, cercate il burro, le uova fresche, almeno il 2% di mandorle e niente grassi idrogenati (queste ultime due cose sono stabilite per legge: decreto del 22.7.2005). Una fetta, un bicchiere di Moscato: sarà festa per la Pasqua e per la primavera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande