11°

Il piatto forte

Laureati ai fornelli: Alma sforna gli chef del futuro

Laureati ai fornelli: Alma sforna gli chef del futuro
Ricevi gratis le news
0

di Stella Ricchini

«È stato il miglior corso che Alma ha avuto da quando ha aperto: i ragazzi sono stati tutti promossi. Tra di loro, poi, ci sono sei chef che secondo la commissione esaminatrice e i professori sicuramente faranno parlare di loro in futuro».
C'è tanta soddisfazione nelle parole di Albino Ivardi Ganapini, presidente della Scuola internazionale di cucina italiana con sede a Colorno: prima di ieri, infatti, non tutti i giovani cuochi che avevano preso parte alle altre edizioni del Corso superiore di cucina italiana erano riusciti a superare il difficile esame finale.
«La commissione è molto severa - ricorda il presidente -. Ma i ragazzi di questa nona edizione hanno saputo perfino stupirla». Nonostante i 10 mesi trascorsi tra lezioni pratiche nelle sale dell’Alma e stage nei più rinomati ristoranti d’Italia i trentotto chef, che hanno partecipato alla nona edizione del Corso e proprio ieri hanno ritirato nella cerimonia ufficiale i loro diplomi, hanno ancora tanta strada da compiere.

«Quello che ancora manca a questi cuochi si può imparare solo con l’esperienza - osserva Gualtiero Marchesi, rettore di Alma -. È necessario, però, ricordare che un vero cuoco non va ad orecchio: davanti a una ricetta mai preparata prima, infatti, deve essere capace di riprodurla esattamente». Per fare questo, però, è necessario un bagaglio tecnico alle spalle: «in Francia sono molto attenti all’insegnamento della tecnica - spiega il rettore -. Spesso si dice che i clienti non sappiano mangiare, in realtà sono i cuochi a non saper fare il loro lavoro perché non hanno le conoscenze necessarie». L’Alma per lo chef Marchesi dovrebbe diventare come il nostro conservatorio: un luogo in cui i futuri grandi cuochi, che al termine del Corso saranno impegnati nel trasmettere tutti i sapori della cucina italiana anche all’estero, possano imparare a tuttotondo le arti culinarie che contraddistinguono il nostro Paese.

«I musicisti, diplomati al conservatorio, davanti a uno spartito sono in grado di leggerlo e riprodurlo perfettamente: anche un vero cuoco deve essere in grado di fare altrettanto». E, magari, andare oltre al piatto: oltre al Corso superiore di cucina italiana e a quello di pasticceria presto «dovrebbero partire due nuovi corsi di alto livello di sommelier e di management: un professionista della ristorazione deve essere capace di fare tutto», commenta Riccardo Carelli, amministratore delegato di Alma. Intanto, i nuovi diplomati, di cui due stranieri, hanno già dimostrato innate attitudini per il loro mestiere e Roberto Barazzutti, originario di Udine, ha sbaragliato la concorrenza con il miglior punteggio finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Filippo, un anno dopo

Anniversario

Filippo, un anno dopo

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

Alle elementari

Due casi di scabbia al Maria Luigia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

LUTTO

E' morto Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti