-2°

10°

Il piatto forte

Grandi cuochi a confronto per un convegno «goloso»

Grandi cuochi a confronto per un convegno «goloso»
Ricevi gratis le news
0


Ancora pochi giorni e a Milano andrà in scena il tanto atteso congresso italiano di cucina d'autore, «Identità Golose». Ideato dal noto scrittore gastronomico Paolo Marchi, è ormai giunto alla sua quinta edizione. Il congresso, dopo quattro anni di successi, assume sempre più in modo definitivo e incontestato la connotazione di momento centrale di confronto e studio, di approfondimento e conoscenza di ciò che avviene nel panorama dell’alta cucina. L’evento che anche quest’anno si svolgerà nell’arco di quattro intensi giorni, dal primo al quattro febbraio, cambierà sede. Diversamente dal passato, non sarà più Palazzo Mezzanotte ad ospitare le lezioni gastroculturali; teatro di questa edizione sarà il «Milano Convention Centre», in via Gattamelata 5.
Si tratta di una struttura grande e più funzionale rispetto alle esigenze di spazio tanto dei relatori, quanto del pubblico e degli espositori. Il filo conduttore del convegno si presenta davvero interessante e non senza ambizioni. Una unica lettera, la «V» (che è pure la lettera che nei numeri romani indica il cinque, e qui siamo alla quinta edizione), è l’iniziale delle parole che ne costituiscono il titolo: «Verdure, Vita, Vent’anni». Spiega Paolo Marchi: «Verdure - e non cucina vegetariana - per andare oltre il dualismo tra carne e pesce, per affrontare con taglio goloso quanto ci arriva dagli orti, dai campi e anche dal mare. La V di Vita ha una doppia valenza: il mondo del crudo, che viene prima di qualsiasi forma di cottura e di cucina cucinata, ma anche il mondo della salute, un benessere fisico e mentale sempre più minacciato da allergie, malattie e stress come già messo in evidenza nell’edizione 2008. Vent’anni infine perché sono sempre arciconvinto che compito del critico sia anche quello di portare alla ribalta chi inizia il mestiere, rischiando nel giudicare, e non solo confermare che è bravo chi lo è ormai per tutti, tali i premi e gli applausi ricevuti. Troppo facile».
 Si conferma di grande livello la scelta dei relatori che si susseguiranno sul palco della Sala Bianca e quello dell’Auditorium: dai più noti chef italiani a esponenti dell’alta cucina provenienti dalla Spagna, dall’Inghilterra, dalla Francia, che è la nazione ospite di quest’anno. Una segnalazione particolare va al sodalizio prestigioso tra Barilla e ALMA, la Scuola internazionale di cucina italiana.
In effetti, in occasione della cena di gala di martedì 3 febbraio, i diplomati di ALMA cucineranno per i maestri ossia per i docenti che hanno trasmesso loro il sapere culinario e i relatori del congresso e durante la serata uno dei fratelli Barilla premierà con la «Trafila d’argento» sei grandi cuochi che hanno valorizzato la pasta.  Errica Tamani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Agenzia europea del farmaco: Milano sconfitta al sorteggio. Vince Amsterdam. Ema: cos'è (Video)

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq