10°

18°

Il piatto forte

La serenità si conquista con un piatto di lenticchie

La serenità si conquista con un piatto di lenticchie
0


Erano l’alternativa, appena tollerata, agli odiati spinaci, quelli che bisognava mangiare perché «li mangia anche Braccio di ferro...» Ma lui era un venduto alla cucina delle cose che fanno bene e quasi mai piacciono ai bambini. Allora, viva le lenticchie che sono anch’esse «piene di ferro e fanno diventar forte» -il gioco, poi, era cercare nel piatto i pezzetti di pancetta abbrustolita o qualche briciola di salsiccia che, col pomodoro, davano gusto a quei piccoli grani appiattiti e bruni dal sapore minerale. La storia della Genesi, dove Esaù cede per un piatto di lenticchie i suoi diritti di primogenitura al fratello Giacobbe, sembrò subito, anche ai bambini del Catechismo, l’imbroglio astuto fatto ad un tonto goloso e il piatto di lenticchie una cosa disprezzabile, da evitare. Ma i Romani dicevano che mangiarle dava «euthumia», una filosofica serenità d’animo, e la fioritura della pianta pareva coincidesse, e forse favorisse, il tempo degli amori. Così, e per la loro conveniente economicità, quei granelli piatti, dalle diverse sfumature di bruno, presero posto, ma non certo predominio, negli usi di cucina, specie tra le classi più umili e contadine nel centro sud d’Italia, dove terreni poveri, meglio se d’origine vulcanica, ne esaltano le qualità organolettiche. Quel posto sulle mense le lenticchie lo hanno occupato da sempre, se è vero che esse sono i legumi più antichi, conosciuti e coltivati già nel 7000 avanti Cristo dagli uomini che abitavano l’odierna Siria. Rapidamente divennero cibo delle popolazioni mediterranee, di Grecia e di Roma: essiccate, si conservano bene, si trasportano agevolmente e basta un po' d’acqua e olio per saziare robusti appetiti. Così, per molti secoli, sfamarono i più umili, finché in tempi moderni, forse per un recupero di quell'«euthumia», furono associate all’idea di ricchezza: tanti soldi quante le lenticchie mangiate. In questo modo, si rovescia l’idea di povertà, divenuta ormai proverbile, legata a quel piatto e una nuova luce illumina anche l’ottusa grulleria di Esaù che si tinge, chissà, d’involontaria preveggenza: chi ne mangerà sarà ricco e nulla sarà più benaugurante che iniziare con esse l’anno nuovo. Con esse e con cotechino o zampone però, ché il piatto dev'esser ricco e saporoso per poter trasmettere quelle caratteristiche a chi se ne ciba. Ma non basta, perché c'è lenticchia e lenticchia: le migliori hanno buccia sottile così che non sia necessario, in commercio le migliori sono secche, metterle in ammollo preventivo. Quelle di colore rosso sono decorticate e perdono un po' del loro sapore; quelle di Castelluccio sono famose, delicate, con buccia sottile; quelle d’Ustica nascono su un terreno fatto di lava sminuzzata e hanno il sapore della terra da cui tutti siamo generati.  Chichibìo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery