20°

35°

Il piatto forte

La «lampada magica» della Belle Epoque

La «lampada magica» della Belle Epoque
Ricevi gratis le news
0

Un’evocazione del mondo elegante e raffinato dell’hotellerie liberty: la cucina alla lampada. Quando ancora i maitre avevano un compito, quello di essere una sorta di braccio elegantemente armato del cuoco direttamente in sala. Un’arte che si sublimava proprio nel flambare. Un vocabolo che deriva dal francese flamber (infiammare, dare fuoco) un termine che si riferisce a una metodologia di cucinare i piatti direttamente al tavolo, davanti ai commensali, mediante l’ausilio di un’apposita lampada, un fornellino alimentato ad alcol o a gas. Un rituale questo che sa di magia per la capacità del mâitre di esibire le sue doti artistiche e di alchimia per l’effetto che ne risulta. Questa preparazione così spettacolare e scoppiettante era molto in uso nei lussuosi locali  all’epoca della Bella Époque dove anche una semplice preparazione flambata dava luogo a un’atmosfera di grande fascino.
Lo testimonia un aneddoto: alla fine dell’Ottocento, il principe di Galles, diventato poi  Enrico VII, trovandosi con una bellissima donna a Montecarlo si recò al Cafè de Paris chiedendo qualcosa di speciale e lo chef Henry Charpentier, anche se la cucina era già chiusa, risolse il problema preparando con la lampada posta sul carrello accanto al tavolo del principesco ospite, delle semplici crêpes di grande effetto scenografico e di deliziosa bontà e leggerezza. Il principe onorato da una così fantasiosa preparazione le chiamò crêpes suzette in omaggio alla sua bella amica. Ovviamente si parla di preparazioni culinarie di un certo rilievo da eseguire con cura e oculatezza nelle quali il cosiddetto «tour des mains» gioca un ruolo fondamentale: il concetto che sta alla base è quello di bagnare con uno spirito una vivanda già calda che al contatto con la base alcolica sprigionerà una fiammata per distruggere l’alcol esaltandone solo l’aroma. Occorre pertanto una certa attenzione per non esagerare nel fiammeggiare che potrebbe rilasciare uno sgradevole sentore di bruciato. L’effetto flamber si ottiene inclinando la padella verso l’esterno, irrorare sulla vivanda la componente alcolica, allontanare la padella dal fuoco fino ad esaurimento della fiammata, il tutto deve essere fatto mantenendosi a giusta distanza dal fuoco per evitare spiacevoli incidenti. Ormai sono rari i casi in cui ci si possa imbattere in un virtuoso della lampada. Da segnalare però che ad Ameglia alla Locanda dell’Angelo, il figlio proprio di Angelo Paracucchi, mai troppo compianto cuoco di primissimo rango e grande artista della lampada, ancora oggi tramite il suo bravo mâitre si
sbizzarrisce in curatissime preparazione alla fiamma come gli spaghetti ai frutti di mare o la frutta flambata.  Andrea Grignaffini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sorbolo: il girone dei golosi Foto

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

Delitto San Leonardo

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

2commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

Varsi

Colto da malore, grave il sindaco Aramini

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

1commento

Accoglienza

Profughi, ecco la giornata tipo

1commento

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

5commenti

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

1commento

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

1commento

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

7commenti

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

1commento

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Milano

Avvocatessa accoltellata in studio: è grave

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

SPORT

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

11commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre