22°

Il piatto forte

La «lampada magica» della Belle Epoque

La «lampada magica» della Belle Epoque
0

Un’evocazione del mondo elegante e raffinato dell’hotellerie liberty: la cucina alla lampada. Quando ancora i maitre avevano un compito, quello di essere una sorta di braccio elegantemente armato del cuoco direttamente in sala. Un’arte che si sublimava proprio nel flambare. Un vocabolo che deriva dal francese flamber (infiammare, dare fuoco) un termine che si riferisce a una metodologia di cucinare i piatti direttamente al tavolo, davanti ai commensali, mediante l’ausilio di un’apposita lampada, un fornellino alimentato ad alcol o a gas. Un rituale questo che sa di magia per la capacità del mâitre di esibire le sue doti artistiche e di alchimia per l’effetto che ne risulta. Questa preparazione così spettacolare e scoppiettante era molto in uso nei lussuosi locali  all’epoca della Bella Époque dove anche una semplice preparazione flambata dava luogo a un’atmosfera di grande fascino.
Lo testimonia un aneddoto: alla fine dell’Ottocento, il principe di Galles, diventato poi  Enrico VII, trovandosi con una bellissima donna a Montecarlo si recò al Cafè de Paris chiedendo qualcosa di speciale e lo chef Henry Charpentier, anche se la cucina era già chiusa, risolse il problema preparando con la lampada posta sul carrello accanto al tavolo del principesco ospite, delle semplici crêpes di grande effetto scenografico e di deliziosa bontà e leggerezza. Il principe onorato da una così fantasiosa preparazione le chiamò crêpes suzette in omaggio alla sua bella amica. Ovviamente si parla di preparazioni culinarie di un certo rilievo da eseguire con cura e oculatezza nelle quali il cosiddetto «tour des mains» gioca un ruolo fondamentale: il concetto che sta alla base è quello di bagnare con uno spirito una vivanda già calda che al contatto con la base alcolica sprigionerà una fiammata per distruggere l’alcol esaltandone solo l’aroma. Occorre pertanto una certa attenzione per non esagerare nel fiammeggiare che potrebbe rilasciare uno sgradevole sentore di bruciato. L’effetto flamber si ottiene inclinando la padella verso l’esterno, irrorare sulla vivanda la componente alcolica, allontanare la padella dal fuoco fino ad esaurimento della fiammata, il tutto deve essere fatto mantenendosi a giusta distanza dal fuoco per evitare spiacevoli incidenti. Ormai sono rari i casi in cui ci si possa imbattere in un virtuoso della lampada. Da segnalare però che ad Ameglia alla Locanda dell’Angelo, il figlio proprio di Angelo Paracucchi, mai troppo compianto cuoco di primissimo rango e grande artista della lampada, ancora oggi tramite il suo bravo mâitre si
sbizzarrisce in curatissime preparazione alla fiamma come gli spaghetti ai frutti di mare o la frutta flambata.  Andrea Grignaffini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon