-4°

Il vino

Selezionare le uve per creare grandi vini

Selezionare le uve per creare grandi vini
1

Siamo nella Valle del Rodano a due passi dalla Provenza, nel distretto di Luberon e più precisamente in un piccolo e incantevole paesino, Lourmarin. Questa è la Borgogna, terra di grandi vini, dove Dominique Laurent, ex pasticcere e appassionato di enologia diventa un «négociant» di vini, ovvero un produttore di vino acquistando le uve dai contadini, senza possedere neppure una vigna direttamente, ma curandone il processo di vinificazione fino all’imbottigliamento, passando anche alla commercializzazione. Una parola sulla figura del «négociant» che da sempre ha suscitato sospetto per la cattiva reputazione data da alcuni per la produzioni di vini di basso profilo e scarsa professionalità. Tutto ciò, ben lungi da Dominique Laurent, personaggio di specchiata onestà e competenza. L’incontro di Laurent con un ex commerciante di granaglie, Michel Tardieu, ma soprattutto grande estimatore e conoscitore di vino, crea un forte sodalizio fra i due che si concretizza con la nascita della Maison Tardieu–Laurent, dove si producono grandi vini da una materia prima di assoluta qualità.
Per ottenere questi risultati Michel Tardieu ha il compito di individuare e reperire le uve dalle vigne più qualificate del territorio attraverso un approccio che oserei sottolineare di studiata e sottile diplomazia con i vari proprietari di vigneti ubicati su una vasta area nel comprensorio del Rodano. Ottenuti i contratti, la vinificazione avviene in loco presso il vignaiolo e il vino poi trasportato in sede a Lourmarin dove viene travasato in barrique particolari, ricavate da legno Troncais, ottimamente stagionate, rimanendovi quindici mesi più altri cinque in legno. Quasi assente la solforosa, nessuna chiarifica e filtrazione per terminare con imbottigliamento esclusivamente manuale, per un vino dalla struttura straordinaria. Il tutto seguito con attenzioneper arrivare a un grande risultato finale.
IL RISULTATO SONO VINI
DI FORTE CARATTERE

Sapori e profumi netti

Vini di carattere che emozionano per i profumi dell’uva di quel terroir, vini dal sapore pulito, fragrante, vini veri di grande impatto e piacevolezza di beva.
Anche in caso di vini vigorosi come lo Gigondas, declinato in modo polputo e sontuoso ma mai ridondante. Per non dire dello straordinario Côte Rôtie che esibisce una freschezza, una speziatura radiciosa e un frutto dolcemente in spolvero come pochi altri. E scriviamo del base, nemmeno del Vieilles Vignes.
Un altro must è la versione leggermente ingentilita di un altro vino «scomodo» come il Cornas che qui assume tonalità più fini  rispetto alle versioni più  tradizionali senza però mai perderne l’essenza selvaggia e maschile.
E DALLA SVEZIA ORA ARRIVA
IL VINO FATTO CON LA BETULLA
Una bevanda assai antica
Ci ha sorpreso piacevolmente per la sua beva, per quel gusto delicatamente dolceamaro, per quel delizioso perlage, per quel quid di vinoso che non ci saremmo mai aspettato. Parliamo del vino di betulla. Le sue origini partono da un territorio lontano, il lago di Storsjõn, nella regione Jämtland, nella parte settentrionale della Svezia luogo ideale per la crescita delle betulle. Mediante incisioni sul tronco, si estrae e si raccoglie la linfa che la fermentazione trasforma in una bevanda dal gusto di vino, chiamata SAV. Già dai tempi antichi questa pianta era considerata dagli abitanti del nord della Svezia, un simbolo di vita tanto da berne la linfa durante la celebrazione di benvenuto alla primavera. Ricca di principi salutari e di importanti qualità per il nostro organismo, la linfa di betulla bianca si rifà a un’antica ricetta della fine del Settecento per trasformarla mediante fermentazione in un vino frizzante.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • UGOLOTTI ANDREA

    06 Marzo @ 10.38

    BUONGIORNO A TUTTI, LEGGENDO IL VOSTRO ARTICOLO:" SELEZIONARE LE UVE PER CREARE GRANDI VINI" NOTAVO CON GRANDE STUPORE CHE MENZONIATE LOURMARAIN COME TERRA DI BOURGOGNA!!!!!!!!!! COME DITE GIUSTAMENTE PARLIAMO DEL LUBERON A 50 KM A SUD DI AVIGNONE DEP. 84 VOCLUSE E LA REGIONE E'PROVINCE-ALPS-COTE-D' AZUR. AVENDO SPESO BUONA PARTE DELLA MIA VITA A STUDIARE E DIFFONDERE LA CULTURA DEI VINI FRANCESI IN ITALIA E ESSENDO LEGATO SENTIMENTALMENTE ALLA FRANCIA, VOLEVO PRECISARVI QUESTA DIFFERENZA. GRAZIE A TUTTI E COMPLIMENTI PER IL LAVORO FIN QUI SVOLTO. SINCERAMENTE ANDREA UGOLOTTI SOMMELIER INDIPENDENTE

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta