Il piatto forte

La fierezza di una cuoca che lavora «a occhio»

La fierezza di una cuoca che lavora «a occhio»
Ricevi gratis le news
0

Non le mancano certo energia, grinta e coraggio. E’ fiera d’essere cuoca e allo stesso tempo d’aver cresciuto due figli, di tenere una casa su tre piani, di stirare ancora i panni nel giorno di riposo. Dopo due minuti di chiacchiere, si passa subito al tu, qualche parola in dialetto chiarisce meglio i concetti, gli occhi e le mani li sottolineano. Marzia Vallini è schietta, diretta, timida e risoluta, introversa, sincera. Ha cominciato a 16 anni portando in tavola i piatti che la nonna cucinava per gli studenti in un localino nei pressi del vecchio cinema Odeon.
«Mettevamo – dice - il vino nelle bottiglie della cola perché non avevamo la licenza, prendevamo il prosciutto a etti dal bottegaio, si pagava 550 lire, era il 1968. Quando mia nonna smette, ci spostiamo in via Marchesi, con mia madre e Bruno Giordani, che era diventato mio marito. A me toccò la cucina: cominciai provando piatti che gli studenti apprezzavano. Prendevo gusto al lavoro, mi piaceva sperimentare, mi facevo i complimenti da sola, la gente era contenta e così selezionai le cose più felici e nacque “Marzia e Bruno”. Ero affascinata dai libri e dalle riviste sui grandi cuochi: mi dicevo che sarebbe piaciuto anche a me. Amavo la cucina tradizionale, ma anche altre cose. Non ho mai seguito corsi o stage, ho poco tempo e mi vergogno ancora se i miei colleghi vedono che non so fare niente. Continuavo a provare, venne gente da fuori e qualche parmigiano raffinato: preparavo cocktail di gamberoni freschissimi, lasagne monoporzione coi funghi porcini secchi, paté di maiale e Fontina gratinata, petto di fagiano all’uva, calzone agli asparagi con zabaione di formaggio, bocconcini di salmone con verdure in foglia di lattuga e salsina al salmone, canapè di gamberi in salsa di rucola, le pesche al caramello con zabaione. Era sempre cucina fresca, espressa, con cotture ridotte, aromi, olio extravergine, poco burro, anche nel condire i tortelli. Quando ci dettero lo sfratto, ci trasferimmo in borgo Cocconi, che poi acquistammo, e ricomincia “Marzia e Bruno”. Fu un periodo felice: la cucina mi gratificava, il locale era bello, dicevano che facevamo pagar caro, ma il filetto d’Angus, che cucinavo con miele e vero aceto balsamico, mi costava 48.000 lire il chilo. I miei agnolotti verdi di spalla cotta con zabaione di Parmigiano finirono su “Sale e pepe”, la gente prenotava con giorni d’anticipo. Ho sempre usato i nostri prodotti, ma a modo mio: non ho mai scritto ricette, vado a occhio, come gira al momento. Uso molta frutta e verdura, la maizena che lega e non appesantisce. Lavoravamo troppo, eravamo stanchi e, quando si presentò l’occasione di vendere abbiamo ceduto. Era il 1994 e così finì “Marzia e Bruno”».Chichibìo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS