14°

Il vino

Fonterutoli, antico cuore del Chianti

Fonterutoli, antico cuore del Chianti
0

La zona è fra le più vocate d’Italia. Siamo in Toscana, nel cuore del Chianti Classico, tra Siena e Castellina, poco distanti da Firenze. Il paesaggio, tipicamente toscano, è un susseguirsi di oliveti e vigneti degradanti sui crinali delle dolci colline, sulle cui cime spiccano le case di antica memoria.

Siamo al Castello di Fonterutoli, luogo in cui la leggenda vuole arrivasse da Firenze un cavaliere partito al canto di un galletto per risolvere un contrasto fra senesi e fiorentini. Da allora il simbolo del galletto spicca sul collo delle bottiglie del Chianti Classico. Da questo luogo, nel Quattordicesimo secolo, ma forse anche prima, è iniziata l’avventura vitivinicola della famiglia Mazzei a tutt’oggi arrivata alla ventitreesima generazione con gli ultimi discendenti, Francesco, Filippo e Agnese, figli di Lapo Mazzei, gran maestro dell’azienda.

 Parliamo di Sangiovese vino simbolo di questo territorio che è assurto agli onori della cronaca dagli anni ’80 con il forte contributo di Lapo Mazzei che aveva compreso le forti potenzialità del vitigno sfruttato fino allora soprattutto per la quantità a scapito della qualità. Cambia così il modo di fare vino, si parte con il diradamento delle vigne, per poi seguire tutto l’iter dalla vendemmia all’arrivo in cantina per proseguire via via fino all’affinamento, all’imbottigliamento e alla commercializzazione. Iniziano dal lavoro certosino in vigna suddivisa in appezzamenti da un ettaro ciascuno gestiti autonomamente dalla vendemmia fino alla vinificazione in tini specifici per poi decidere il miglior assemblaggio del vino per ogni annata per arrivare all’affinamento in piccole barriques (francesi, in primis) per una quindicina di mesi per proseguire ancora in bottiglia.

Questo procedimento non è scandito da regole fisse ma viene concordato ogni anno secondo l’evolversi degli assaggi periodici. Così la natura e il lavoro del vignaiolo e di un enologo molto esperto come Carlo Ferrini, che con i Marchesi Mazzei è diventato una star della regione, permettono di fare grandi vini diversi per ogni annata. Passione, amore, impegno e dedizione sono i dettami fondamentali di questa famiglia che ha come emblema il vitigno sangiovese ma che non disdegna l’aiuto di altri vitigni come merlot, cabernet sauvignon, colorino, malvasia nera pur di raggiungere picchi di qualità senza l’aiuto di alchimie o tecniche estreme.
Così nascono i grandi vini dell’azienda Mazzei.

Il Chianti Classico Docg: quando il sangiovese arriva al vertice

 Partiamo dal vino top il Castello Fonterutoli Chianti Classico Docg da un uvaggio di 80/90% di sangiovese e rimanenza di vitigni complementari che inizia la sua scalata verso la vetta della qualità nel 1995 e che nel corso delle annate successive ha mostrato grandi potenzialità. Un vino dal colore rubino luminoso, dai sentori fruttati, in primis frutta rossa, cenni floreali, note tabaccose. Al gusto è pieno, rotondo con tannini in evidenza seducenti e fitti.
Ma l’azienda produce anche altri vini come Siepi, grande etichetta che ha regalato premi prestigiosi alla famiglia Mazzei, voluto da Ferrini al suo arrivo in azienda e che sostituisce un altro storico vino, Concerto. Nato da una vigna omonima, è il risultato di un uvaggio di sangiovese e merlot, un vino rotondo, morbido, accattivante.
A seguire Fonterutoli che si può definire il vino base, è un Chianti Classico quasi esclusivamente da sangiovese e da un 10% di cabernet sauvignon, malvasia nera, colorino. Fresco, vivace, profumato dalla beva piacevole e dinamica. Intanto, dopo più di un decennio di stop, torna sugli scaffali un altro Chianti che ha fatto la storia della zona: il Ser Lapo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

13commenti

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Convegno

Come cambiano il territorio e la sua economia: la presentazione di "Top 500" Foto

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

7commenti

amministrative

Provincia Nuova attacca Fritelli e denuncia inciucio fra ex 5 Stelle e Pd

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

2commenti

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

efsa

I batteri resistenti agli antibiotici fanno 25mila morti all'anno in Europa 

MAFIA

Ucciso e dato in pasto ai maiali: 4 arresti nell'Ennese

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv