15°

Il piatto forte

Quei boccioli spinosi da assaporare a crudo

Quei boccioli spinosi da assaporare a crudo
0

di Andrea Grignaffini

Nello splendido scenario della laguna di Venezia fra le altre spicca Sant’Erasmo, un’isola dalla forma allungata. Per certi versi stranamente, per altri no, da oltre cinquecento anni è un importantissimo centro orticolo vuoi per il terreno di natura argillosa ben drenata, vuoi per la ricca salinità che permette la coltivazione «elettiva» di verdure in qualche maniera già saporite. In primis un carciofo (non eccessivamente spinoso) più unico che raro che si presenta con le brattee di colore violetto scuro, carnose eppur molto tenere, dalla forma allungata. Il carciofo violetto di Sant’Erasmo inizia la prima raccolta a fine aprile con le tenerissime e imperdibili castraure, dal gusto unico e particolare con quel quid di amarognolo che ne esalta la sapidità.

Questi primi germogli apicali del carciofo vengono tagliati per permettere alla pianta di far crescere altri germogli, botoli, circa una ventina durante tutta la stagione che termina verso la fine di giugno con i fondi, altrettanto teneri e saporiti anche se le prime hanno una centratura del gusto «green» di grande appeal. Per la tutela di questo squisito ortaggio è stato costituito il Consorzio per la tutela del carciofo violetto di Sant’Erasmo nell’anno 2000, quando un gruppo di produttori, oggi soci fondatori, hanno avviato una proficua attività promozionale con varie iniziative. Così nel 2002 hanno ottenuto l’identificazione di Presidio Slow Food per il carciofo violetto di Sant’Erasmo. A tutt’oggi il Consorzio è costituito da dieci aziende agricole che cercano di rilanciare questo prodotto di qualità veramente eccellente. Un quid pluris per gli amanti del carciofo, un ortaggio tra i più affascinanti e sfaccettati del mondo vegetale. Un prodotto della terra che è un mix di sensazioni organolettiche – tra l’amaricante e l’allappante - tali da diventare una delle pochissime materie prime che rendono l’abbinamento con il vino davvero impervio.

Il carciofo trova molti estimatori dalla fine del Cinquecento, tanto da essere citato nel 1600 da Tanara che ne aveva stilato un lungo elenco: «Da trent’anni in qua si è cominciato a mangiare il carciofo nella sua vera e tenera perfezione, condito in diversi modi. Si serve lesso, in insalata, se ne fa ottima minestra o solo o accompagnato e tanto con grasso quanto con olio; tagliato in quattro o sei parti per il lungo, fritto in padella serve per antipasto o per intramezzare o arricchire i pasti; dà grato gusto a ogni stufato».
Ovviamente in un caso come quello di Sant’Erasmo il miglior consiglio è di gustarlo crudo, irrorato di olio di personalità ma non esuberante con un tocco di sale (magari in fiocchi, meno invasivo) e una macinata lieve di pepe bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv