Il vino

L'oro aromatico nasce dalla «regola del tre»

L'oro aromatico nasce dalla «regola del tre»
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Oro puro, carico, intenso, brillante quello che splende nella trasparente bottiglia di Passito Torchiato di Fregona. Stiamo parlando di un vino sui generis, prodotto in un territorio di grande fascino, l’altopiano di Cansiglio, provincia di Treviso. Un parco naturale incontaminato nel quale boschi di betulle, larici e abeti si alternano al verde dei prati, alle cascatelle briose del torrente Caron e alle Grotte del Caglieron dal fascino tenebroso. In questo straordinario contesto natural-paesaggistico si affacciano tre comuni: Fregona, Cappella Maggiore, Sarmede. Tre comuni per tre vitigni, a bacca bianca: prosecco, verdiso e boschera.
Il Torchiato con la regola del tre inizia ad avere una sua fisionomia particolare. Ma non bastano i comuni in sé, ovviamente, occorre un terreno ricco di sostanze minerali, l’aria asciutta e fresca dell’altopiano, l’escursione termica accentuata che imprimono all’uva quella caratteristica fragranza unita a una giusta gradazione alcolica. Poi entra in gioco, e non potrebbe essere diversamente, la mano dell’uomo per completare la magia di questo Passito unico e raro.


SOLO QUATTORDICI  PRODUTTORI
PER UN VINO DAVVERO CURIOSO
Aziende familiari per il Consorzio
 Innanzi tutto è di produzione completamente artigianale, sono solo quattordici piccoli produttori a conduzione familiare, riuniti in Consorzio per la salvaguardia e la promozione di un vino patrimonio culturale e per tutelarne la tipicità e la genuinità.
Il segreto per ottenere questo curiosissimo vino consiste nel lungo appassimento delle uve che giunte a maturazione in vigna, vengono raccolte manualmente, attentamente selezionate, scartando i grappoli non idonei, riposti accuratamente e ordinatamente tutti nello stesso senso sui graticci in ambienti ampi e arieggiati. In questa seconda fase di maturazione, quotidianamente vengono controllati ed eliminati gli acini inidonei, controllando la giusta areazione e temperatura del locale.
Si arriva così a primavera allorché gli ambienti si saturano di aromi e profumi caldi e intensi di uva passita. Si passa, quindi, alla torchiatura manuale soffice; poi il mosto viene riposto a fermentare in piccole botti di rovere e acacia non completamente piene per permettere al vino di ossidare a contatto con l’aria, disperdendosi in piccola parte. Arrivati al 2 agosto (festa storicamente degli uomini e della loro virilità) i maschi dell’azienda passano all’assaggio del nuovo Torchiato che verrà riposto in botti fino alla successiva primavera. E il Torchiato Passito di Fregona è pronto per essere gustato nella sua affascinante interezza.
Colore ambrato brillante, caldo, rotondo, vellutato, con rimandi olfattivi di frutta secca, miele e un tocco di vaniglia. Al palato è elegante, di bella struttura e la dolcezza si stempera con la matrice alcolica evidenziando note speziate, finale piacevolmente fresco e persistente. Un vino che ha nella sua particolarità l’equilibrio delle note dolci, acide e «spiritose»: nessun eccesso, tutto un gioco di lievi contrappunti.
Il lungo, paziente lavoro di questi pochi produttori permette una produzione molto limitata, frutto di un impegno straordinario che segue tecniche tramandate nel tempo e utilizzando attrezzature idonee per ottenere «vino di una comunità» come vogliono definirlo, in quanto condiviso fra di loro durante le festività e gli eventi più importanti. E, condividendo un po’ di suggestione con i Balsamici Tradizionali, anche il Torchiato di Fregona ha un formato e un’etichetta unica per tutti: il nome del produttore lo si legge solo nell’ultima riga.
Un motivo in più per considerarlo a tutti gli effetti un vino da comunità, dove il singolo è il tramite naturale di un complesso generale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande