15°

Il piatto forte

La noce greca che regala marzapane e confetti

La noce greca che regala marzapane e confetti
0

Noto è appoggiata sull’altipiano dominante la valle dell’Asinaro: una perla barocca circondata da agrumeti, oliveti e, soprattutto, mandorleti che sono diventati un simbolo della pasticceria di altissima qualità. Il mandorlo è una pianta originaria dell’Asia Orientale, arrivata poi in Grecia dove era chiamata noce greca, o noce di Thasos, per arrivare infine in Italia, prima tappa la Sicilia, dove si diffuse per merito anche di Catone grande estimatore di questo frutto che la studiò e ne divulgò la tecnica di coltivazione. La pianta della mandorla appartiene alle Rosacee, la cui altezza arriva fino a cinque metri, al momento della fioritura, all’inizio della primavera, pennella il paesaggio con un tripudio di fiori bianchi o di un rosato pallido, tanto da festeggiare ad Agrigento la famosa festa del «mandorlo in fiore». La mandorla è il seme della sua pianta.
Le varietà principali si suddividono in mandorle dolci dal guscio tenero, semitenero e duro, e le mandorle amare. La raccolta di questo frutto avviene tra luglio e agosto quando le «ciurme» con canne lunghissime battono i rami facendole cadere sopra teloni stesi a terra. Dopo averle insaccate si procede alla smallatura, il procedimento che elimina il mallo mediante la smallatrice, una macchina formata da un imbuto e un rullo che ruotando spezza il mallo separandolo dalla mandorla. Asciugate al sole, si procede alla sgusciatura, tostatura, e alla lavorazione, fasi queste ultime di appannaggio dei successivi passaggi di mano. Essendo una cultivar molto delicata, durante l’inverno una gelata può rovinare completamente il raccolto. Le varietà delle mandorle di Noto, le migliori in assoluto sul mercato mondiale, sono tre: Romana, Pizzuta d’Avola, Fascionello. La Romana di colore bianco rosato, dal profumo e dal sapore concentrato, è robusta ma, ahinoi, è meno apprezzata dai consumatori per la sua forma massiccia e irregolare. La Pizzuta d’Avola è la più richiesta per la forma regolare, la persistenza dell’aroma e la delicatezza del gusto. La Fascionello pur assomigliando alla Pizzuta come forma è (vigorosa) come la Romana. Il guscio di tutte e tre le varietà è spesso e legnoso, ideale per trattenere i grassi preservando a lungo aromi e sapori. Come all’assaggio della Pasta Reale o Marzapane, della martorana, dei confetti, dei dolcetti da riposto, per non dire del torrone o dei mustazzuoli. Peccato che il costo della produzione e lavorazione di questo prodotto sia meno competitivo delle mandorle di scarsa qualità che arrivano da altri Paesi, ma si auspica che i mandorlicoltori, riuniti oggi in un Consorzio, possano vendere direttamente il loro prodotto al consumatore e preservare per il futuro questo impareggiabile prodotto. Andrea Grignaffini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

1commento

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa