-5°

Il vino

I viticoltori si aspettano buona qualità. Ma temono il mercato

I viticoltori si aspettano buona qualità. Ma temono il mercato
0

La vendemmia 2009, secondo le prime previsioni, promette ottima qualità e quantitativi altrettanto buoni. Ma in un momento di congiuntura particolarmente difficile è utile anche cercare di  delineare lo scenario che attende l’ultima produzione enologica  italiana.
Winenews ha chiesto cosa ne pensano ad alcuni tra i  protagonisti più importanti del mondo del vino del Bel Paese. Emilio Pedron, amministratore delegato del Gruppo Italiano Vini, la prima azienda vinicola italiana per dimensioni, concorda sulle previsioni quantitative e qualitative della vendemmia 2009, «buone un po' dappertutto, dal Trentino alla Sicilia, con condizioni che  raramente capita di poter vedere. Ma quello che preoccupa è l'andamento economico, specialmente per quanto riguarda il prezzo  delle uve, e questo non soltanto perché i mercati fanno fatica a  livello generale, ma anche perchè tutti gli operatori della  filiera scaricano le loro difficoltà e le loro preoccupazione sul primo anello della filiera stessa, cioè quello della produzione di uva. Ecco che quindi - continua Pedron - i produttori di uva si trovano a dover sopportare tutte le difficoltà che vengono dopo».
Dal pericolo del ribasso selvaggio dei prezzi mette in guardia Marco Caprai, il produttore che ha rilanciato il Sagrantino di  Montefalco nel mondo: «In questo momento dobbiamo riguardare un po' l’offerta - spiega - ma è chiaro che è inutile svendere sul  mercato bottiglie pregiate, che sarebbe un danno ulteriore. Quindi  dobbiamo cercare di produrre meno e produrre meglio. Nel mercato  mondiale il nostro Paese potrà giocare ancora di più la carta  dell’innalzamento qualitativo».

Sulla qualità punta anche Michele Bernetti,  alla guida della Umani Ronchi, una delle più importanti cantine  delle Marche: «Noi produttori siamo abbastanza abituati  ad avere una regolarità di produzione, la vigna produce un tot  ogni anno e siamo abituati a questo confronto, non è che la  possiamo mandare in cassa integrazione - racconta con una battuta  Bernetti - poi all’interno della produzione annuale c'è una  diversa ripartizione per prodotti di fascia alta e di fascia  media. Per quest’anno c'è una buona qualità, e questo, dato il  momento economico difficile, è importante, perché comunque ci  garantisce un prodotto valido e quindi più facile da muovere nel  mercato».
C'è chi confida invece in una programmazione a lungo termine, impostata già dagli anni passati, come Maurizio Zanella, l’uomo che ha inventato la maison Cà del Bosco, e, da poco, presidente  del Consorzio del Franciacorta, dove "si prevede per questa  vendemmia un certo calo della produzione, nell’ordine del 7-8%  rispetto al 2008. Il Consorzio aveva già chiesto e ottenuto dalla  Regione Lombardia la riduzione delle rese massime, da 110 a 95  quintali ad ettaro».
Più duro invece lo scenario dipinto dalla Sicilia. Diego Planeta,  autore del «rinascimento enologico» dell’isola e presidente della Cantina Settesoli, spiega che «le aziende più forti comunque  resistono, avranno dei cali, certo, ma resistono. Quelle più  deboli, invece... non vorrei essere nelle loro situazioni. Se  parliamo del segmento dei vini 'top', che ha le sue posizioni  ormai consolidate, certamente avrà anch'esso delle flessioni, ma  non così problematiche. Se parliamo, invece, del segmento del vino  di prezzo, veramente c'è da mettersi le mani nei capelli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto