11°

29°

Il vino

Quelle annate "bollenti" per champagne speciali

0

Per molti il 2003 è stata un’annata da ricordare per il caldo e di conseguenza da dimenticare per la qualità del vino. Un discorso però da prendere con le dovute cautele. La natura lancia la sua sfida climatologica che stravolge tutte le certezze in campo enologico.
Anche in zona Champagne vengono sconvolti i cicli e i ritmi consueti in vigna. Questa annata si è contraddistinta come a sé stante: fuori da ogni canone e certezza, smisurata e insolita, cominciando da una forte gelata, una fioritura troppo precoce, un’estate caldissima, un raccolto molto scarso e una vendemmia alquanto anticipata.
 Ma la maison «Moët & Chandon» non si è certo rassegnata agli eventi avversi, anzi ha aguzzato l’ingegno per affrontare gli ostacoli del tempo avverso.
Il «Grand Vintage 2003», un assemblaggio di pinot Meunier, pinot noir, chardonnay, si approccia con suadenza, maturità, struttura.
 All’olfatto subito aromi di frutta secca e vaniglia, a seguire un surplus di frutta a polpa gialla accompagnata da note speziate. In bocca si dimostra morbido, vellutato, sensuale con richiami di cuoio per terminare con sfumature di liquirizia.
E’ uno Champagne che sorprende e che intriga anche per via di una beva pronta e sensuale.
 

La storia assaggiata nei millesimi in uscita limitata

Una «collezione» straordinaria
Se per molti la «Moet» è una Maison di dimensioni tali da rappresentare una bolla un po’ di massa, questi possono ricredersi assaggiando la «Grand Vintage Collection» (associata alla presentazione del succitato «Grand Vintage 2003»), ovvero tutte quelle annate che, come il 2003 sono state caratterizzate da eventi climatologici eccezionali come il caldo estivo smisurato, denominate «solari».
 Iniziamo dall’annata 1995, caratterizzata da un clima molto caldo ma incostante con una vendemmia scarsa e anticipata. Il 1995, un assemblaggio di chardonnay, pinot noir, pinot Meunier, che danno un Champagne maturo, equilibrato,  complesso. Al naso sentori di pan speziato, agrumi, frutta a polpa bianca, e delicati toni mielati e di infuso. In bocca è caldo, suadente, cremoso con finale fresco e persistente.
Sempre della stessa «Collection» il 1990 dall’inverno mite, una primavera anticipata calda e secca, poi una notte di gelata compromette la germogliazione soprattutto nelle regioni di Reims e di Epernay, la Côte  des Blancs e la Valle dell’Ardre.
A seguire un caldo canicolare. Il risultato è un vino di bella struttura, caldo, ampio con una bella omogeneità alcolica e acida.
 Ottenuto da un assemblaggio di chardonnay, pinot noir e pinot Meunier si presenta con sentori di frutta matura, biscotto, malto, caffè tostato e leggere note di vaniglia e scorze candite. Al palato è morbido, armonioso, vellutato con finale equilibrato.
Altra annata da «Collection» il 1976: la siccità eccezionale domina l’estate che preannuncia una vendemmia abbondante e anticipata con grappoli perfettamente sani che producono millesimati morbidi, potenti, cremosi. Il 1976 è uno strepitoso assemblaggio di chardonnay e pinot noir, dalla straordinaria gamma vegetale candita con tocchi agrumati, e quei cenni di caffè e frutta secca che contraddistinguono la Maison. Al palato è rotondo, strutturato, cremoso, avvolgente con finale di equilibrata acidità.
 Terminiamo con l’annata 1959 dalle ideali condizioni climatiche che permettono vini potenti e di alto livello. E’ un Champagne ricco, opulento, profondo, al naso un surplus di frutti maturi, spezie, liquirizia, cacao e note fungine e torrefatte. In bocca è caldo, morbido, vellutato con un finale dolcemente alcolico. Una bevuta tutta «british» sul filo dell’ossidazione controllata.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

L'INIZIATIVA

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione

L'organismo è aperto. Per ora ne fanno parte Comune, Fiere, Upi, Cciaa e Università

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima