21°

32°

Il piatto forte

Burrata, la Puglia ha un cuore di panna

Burrata, la Puglia ha un cuore di panna
0

 Ha un cuore morbido. Ed è l'orgoglio di Puglia. Che sulla bandiera potrebbe forse fregiarsi proprio di  questa anima candida in foglie d'asfodelo. 

E' la burrata, un abbraccio di latte nato intorno al 1920 nella masseria Bianchini di Andria dal colpo di genio di un casaro -  la tradizione vuole fosse Lorenzo Bianchino Chieppa -  che si immaginò una cosa buona fuori. Che dentro però era ancora meglio. 
Ora, detto così pare una stravaganza: ma per capire veramente  di cosa si sta parlando si deve pensare ad un sacchetto. 
Anzi ad uno scrigno: colmo di crema di latte e panna.  In pratica la burrata (che il celebre gastronomo Buonassisi definì con passione d'innamorato «la regina dei latticini») è un involucro di formaggio a pasta molle filata con cui il casaro   crea un sacco che viene 
riempito di formaggio sfilacciato e panna. 
Poi una strozzatura in cima sigilla la sorpresa e il dolce fagotto, dopo un tuffo in acqua fredda che ne rinforza la consistenza,  viene avvolto in foglie di asfodelo e spedito di corsa verso botteghe e rivendite. 
Una fretta comprensibile: la burrata s’ha da mangiare fresca, anzi freschissima. E probabilmente il meglio di sé lo da subito,  senza aggiunte, al naturale.
Lo sapeva bene anche lo Scià di Persia che, recitano i soliti bene informati, dopo averla scoperta ad una cena di gala,  la mandava a prendere con 
l’aereo privato per goderselo a cena, nel suo palazzo. Chi l’ha mangiata non potrà che condividere tanta passione.
Una passione  che dalla originaria masseria si diffuse irresistibile: le richieste crescevano, il casaro pensò di aprire un punto vendita qualche chilometro più in là. 
Come spesso accade poi fu solo questione di tempo: dopo la guerra tutti volevano  la burrata e la Puglia intera la scoprì. Per fortuna oggi la producono in diverse zone della regione e anche chi non vive ad Andria  la può gustare. 
E tra l’altro basta poco per farsi ammaliare: questo fiaschetto di latte e piacevolezza dà il meglio come piatto unico, magari sposato con un’insalata o, per chi le ama, con qualche oliva. 
Ma c’è chi dice di provarla con i frutti di mare mentre Vissani, lo chef di Baschi molto amato o molto odiato, lo inserisce in ricette creative. 
 Quale che sia la scelta quasi certamente si sposa bene con i bianchi secchi e profumati. E in Puglia, per fortuna il loro nome è legione e esiste anche la possibilità di fare esperimenti. Come si dice in questi casi, comunque vada, sarà un successo.lu. pe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

VIAGGI

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

di Roberto Longoni

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

2commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

9commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse