Il piatto forte

Burrata, la Puglia ha un cuore di panna

Burrata, la Puglia ha un cuore di panna
Ricevi gratis le news
0

 Ha un cuore morbido. Ed è l'orgoglio di Puglia. Che sulla bandiera potrebbe forse fregiarsi proprio di  questa anima candida in foglie d'asfodelo. 

E' la burrata, un abbraccio di latte nato intorno al 1920 nella masseria Bianchini di Andria dal colpo di genio di un casaro -  la tradizione vuole fosse Lorenzo Bianchino Chieppa -  che si immaginò una cosa buona fuori. Che dentro però era ancora meglio. 
Ora, detto così pare una stravaganza: ma per capire veramente  di cosa si sta parlando si deve pensare ad un sacchetto. 
Anzi ad uno scrigno: colmo di crema di latte e panna.  In pratica la burrata (che il celebre gastronomo Buonassisi definì con passione d'innamorato «la regina dei latticini») è un involucro di formaggio a pasta molle filata con cui il casaro   crea un sacco che viene 
riempito di formaggio sfilacciato e panna. 
Poi una strozzatura in cima sigilla la sorpresa e il dolce fagotto, dopo un tuffo in acqua fredda che ne rinforza la consistenza,  viene avvolto in foglie di asfodelo e spedito di corsa verso botteghe e rivendite. 
Una fretta comprensibile: la burrata s’ha da mangiare fresca, anzi freschissima. E probabilmente il meglio di sé lo da subito,  senza aggiunte, al naturale.
Lo sapeva bene anche lo Scià di Persia che, recitano i soliti bene informati, dopo averla scoperta ad una cena di gala,  la mandava a prendere con 
l’aereo privato per goderselo a cena, nel suo palazzo. Chi l’ha mangiata non potrà che condividere tanta passione.
Una passione  che dalla originaria masseria si diffuse irresistibile: le richieste crescevano, il casaro pensò di aprire un punto vendita qualche chilometro più in là. 
Come spesso accade poi fu solo questione di tempo: dopo la guerra tutti volevano  la burrata e la Puglia intera la scoprì. Per fortuna oggi la producono in diverse zone della regione e anche chi non vive ad Andria  la può gustare. 
E tra l’altro basta poco per farsi ammaliare: questo fiaschetto di latte e piacevolezza dà il meglio come piatto unico, magari sposato con un’insalata o, per chi le ama, con qualche oliva. 
Ma c’è chi dice di provarla con i frutti di mare mentre Vissani, lo chef di Baschi molto amato o molto odiato, lo inserisce in ricette creative. 
 Quale che sia la scelta quasi certamente si sposa bene con i bianchi secchi e profumati. E in Puglia, per fortuna il loro nome è legione e esiste anche la possibilità di fare esperimenti. Come si dice in questi casi, comunque vada, sarà un successo.lu. pe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS