-2°

Il vino

Nero d'Avola, il vino simbolo di Sicilia

Nero d'Avola, il vino simbolo di Sicilia
0

 Si dice Nero d’Avola, si pensa subito alla Sicilia. Non a caso questo vitigno è il più conosciuto, più coltivato e più diffuso sull'isola, tanto da occupare il 14% dell’intera area vitata. E con la diffusione il successo, in certi casi anche un po’ modaiolo ma la cosa non guasta poi più di tanto. 

La derivazione dello stesso nome dialettale Calaurisi, significa appunto uva proveniente da Avola. Un vino che è espressione di un territorio vario, multiforme attraversato da dolci colline, aspre pianure, terreni vulcanici e assolate spiagge. 
Ma per comprendere meglio le varietà enologiche della Trinacria dobbiamo collocare il vitigno Nero d’Avola nella parte meridionale dell’isola comprendente la Doc Eloro, nell’area di Avola, Noto e Pachino, senza dubbio il terroir più vocato a questa tipologia, così la zona orientale con le Doc Etna e Faro, riscuote buoni successi anche con il Nero d’Avola, infine la Sicilia occidentale con la Doc Alcamo che è da sempre nota per la produzione di Marsala. 
UN VINO CORPOSO E CALDO CON UNA NOTA DI TORRONE
Viaggio tra i produttori
Così questo vitigno a bacca rossa che produce un vino caldo, aromatico, corposo, con sentori fruttati e speziati e quella nota di torrone (mandorla amara, miele) fu prodotto fino all’ultimo decennio da poche e affermate aziende: in primis Tasca d’Almerita e Duca di Salaparuta. 
Visione la loro così lungimirante che si sono trovati ad essere dei capofila di un vino che sta diventando un autentico marchio isolano raggiungendo consensi e successi anche a livello internazionale Ora alcuni classici, e non solo, di Nero d’Avola in purezza come il Syre di Cos proveniente da Vittoria, con l’annata 2003 dimostra una ricca personalità unita a una bella sinergia tra terra e natura: al naso spiccano i sentori di macchia mediterranea e note selvatiche (D). Sempre di Cos, il Nero di Lupo proveniente dallo stesso comprensorio, un vino che nell’annata 2007 sorprende per la facilità di beva, i profumi di frutti di bosco maturi, di fiori su toni minerali. In bocca è fresco, vivace, dinamico, sapido (C). 
Un indirizzo storico quello di Tasca d’Almerita che con il suo Contea di Sclafani Rosso del Conte 2005 rivela una impeccabile finezza e un’armoniosa struttura. Al naso un ampio ventaglio di sottobosco, di toni maturi e di spezie che ritroviamo al palato accompagnato da una bella struttura (E). 
Altra etichetta rappresentativa del Nero d’Avola è il Drappo 2005 di Benanti, in Val di Noto, dai sentori floreali, fruttati e note balsamiche. A livello gustativo dimostra mineralità, freschezza, sapidità con finale di frutti di bosco (D). 
Tra i più rappresentativi nel panorama siciliano, il Duca Enrico del Duca di Salaparuta che nell’annata 2005 apre a sensazioni olfattive di frutta a polpa rossa, a una fragrante dolcezza e a note speziate e minerali. In bocca è elegante, strutturato, con tannini finissimi e una lunga persistenza (E). Altra etichetta del Duca di Salaparuta – Suor Marchesa il Passo delle Mule 2006 dai profumi fruttati e note speziate, tabaccose e legnose; al palato è polposo, ricco, caldo (C). 
In chiusura a Noto, Zisola dei Marchesi Mazzei, con l’omonimo Zisola 2007, dagli aromi fruttati maturi e toni legnosi e speziati. In bocca è concentrato, denso, caldo (C). Tanto che le sue vinacce sono la base di una grappa che esce a sessanta gradi:  la materia in questo caso non manca di certo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto