-2°

Il vino

Nero d'Avola, il vino simbolo di Sicilia

Nero d'Avola, il vino simbolo di Sicilia
0

 Si dice Nero d’Avola, si pensa subito alla Sicilia. Non a caso questo vitigno è il più conosciuto, più coltivato e più diffuso sull'isola, tanto da occupare il 14% dell’intera area vitata. E con la diffusione il successo, in certi casi anche un po’ modaiolo ma la cosa non guasta poi più di tanto. 

La derivazione dello stesso nome dialettale Calaurisi, significa appunto uva proveniente da Avola. Un vino che è espressione di un territorio vario, multiforme attraversato da dolci colline, aspre pianure, terreni vulcanici e assolate spiagge. 
Ma per comprendere meglio le varietà enologiche della Trinacria dobbiamo collocare il vitigno Nero d’Avola nella parte meridionale dell’isola comprendente la Doc Eloro, nell’area di Avola, Noto e Pachino, senza dubbio il terroir più vocato a questa tipologia, così la zona orientale con le Doc Etna e Faro, riscuote buoni successi anche con il Nero d’Avola, infine la Sicilia occidentale con la Doc Alcamo che è da sempre nota per la produzione di Marsala. 
UN VINO CORPOSO E CALDO CON UNA NOTA DI TORRONE
Viaggio tra i produttori
Così questo vitigno a bacca rossa che produce un vino caldo, aromatico, corposo, con sentori fruttati e speziati e quella nota di torrone (mandorla amara, miele) fu prodotto fino all’ultimo decennio da poche e affermate aziende: in primis Tasca d’Almerita e Duca di Salaparuta. 
Visione la loro così lungimirante che si sono trovati ad essere dei capofila di un vino che sta diventando un autentico marchio isolano raggiungendo consensi e successi anche a livello internazionale Ora alcuni classici, e non solo, di Nero d’Avola in purezza come il Syre di Cos proveniente da Vittoria, con l’annata 2003 dimostra una ricca personalità unita a una bella sinergia tra terra e natura: al naso spiccano i sentori di macchia mediterranea e note selvatiche (D). Sempre di Cos, il Nero di Lupo proveniente dallo stesso comprensorio, un vino che nell’annata 2007 sorprende per la facilità di beva, i profumi di frutti di bosco maturi, di fiori su toni minerali. In bocca è fresco, vivace, dinamico, sapido (C). 
Un indirizzo storico quello di Tasca d’Almerita che con il suo Contea di Sclafani Rosso del Conte 2005 rivela una impeccabile finezza e un’armoniosa struttura. Al naso un ampio ventaglio di sottobosco, di toni maturi e di spezie che ritroviamo al palato accompagnato da una bella struttura (E). 
Altra etichetta rappresentativa del Nero d’Avola è il Drappo 2005 di Benanti, in Val di Noto, dai sentori floreali, fruttati e note balsamiche. A livello gustativo dimostra mineralità, freschezza, sapidità con finale di frutti di bosco (D). 
Tra i più rappresentativi nel panorama siciliano, il Duca Enrico del Duca di Salaparuta che nell’annata 2005 apre a sensazioni olfattive di frutta a polpa rossa, a una fragrante dolcezza e a note speziate e minerali. In bocca è elegante, strutturato, con tannini finissimi e una lunga persistenza (E). Altra etichetta del Duca di Salaparuta – Suor Marchesa il Passo delle Mule 2006 dai profumi fruttati e note speziate, tabaccose e legnose; al palato è polposo, ricco, caldo (C). 
In chiusura a Noto, Zisola dei Marchesi Mazzei, con l’omonimo Zisola 2007, dagli aromi fruttati maturi e toni legnosi e speziati. In bocca è concentrato, denso, caldo (C). Tanto che le sue vinacce sono la base di una grappa che esce a sessanta gradi:  la materia in questo caso non manca di certo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti