-5°

Il piatto forte

«Folgorata dalla Borgogna e ispirata dal mio bosco»

«Folgorata dalla Borgogna e ispirata dal mio bosco»
0

 Si può entrare in cucina per molte ragioni, per cercare tante cose. Quasi sempre, la memoria è il filo conduttore, la molla per prendere decisioni impensate, fare scelte che a molti sembrano senza criterio. Ma cercare la magia e la leggerezza di quando si girava liberi per le strade del paese seguiti dagli animali di casa, nei prati pieni di fiori ed erbe profumate, nei boschi scuri e ricchi di rumori segreti, infiammati dai racconti dei contadini, senza orari, senza paure, protetti e sostenuti da quell'«amore speciale» che solo i nonni possiedono e donano, cercare ancora tutto questo non sembrò avventato a Emanuela Baricchi, giovane psicopedagogista già felicemente inserita nel lavoro. Si liberava il bar-trattoria dei nonni, dove bambina aveva trovato riparo e protezione, salvezza al lutto materno, dove aveva potuto elaborare quel dolore troppo grande. 

Pensare al recupero degli ambienti (è diventato «Lo scalocchio» di Castione Baratti), ricostruire sapori e atmosfere, ripartire da dove non se n'era mai allontanata, coinvolgere e travolgere marito, sorella, figli, tutto fu in un attimo e non fu per niente insensato.
«Aiutavo mia nonna in cucina, sono cresciuta in mezzo ai suoi lavori di cuoca. Poi ho fatto tutt'altro: ho insegnato, lavorato come libera professionista e organizzato corsi e seminari di conoscenza ambientale. Nei luoghi dei viaggi e delle vacanze, ho girato per ristoranti e ho avuto la fortuna di entrare in qualche cucina, specie in Francia e in Portogallo. Ho conosciuto sapori diversi, tradizioni differenti, materie prime che potevo riportare a casa, sposare con la mia tradizione padana. La Borgogna è stata una folgorazione con cuochi e vignaioli meravigliosi: tornai con la voglia di fare il vino e cominciai a recuperare le vigne del nonno. Ma quel mondo è troppo complicato e costoso, tuttavia avevo cominciato a confrontarmi con le mie radici e così la strada del cibo mi parve più facile e diretta. Quando sette anni fa la trattoria fu disponibile, decisi di riaprire la cucina della nonna. Mi licenziai, interruppi i contratti, cominciai la ristrutturazione. All'inizio fu drammatico: stravolta la vita, gli orari, grande responsabilità, grande concentrazione. Mia sorella Emanuela si era appena laureata e si è buttata con me. Abbiamo cominciato piano, dalla cucina tradizionale, cercando poco per volta di aggiungere qualcosa che veniva dalle esperienze e dai viaggi. Nacque così il mio primo petto d'anatra con gli intingoli agrodolci, ricordo della Borgogna, che condivano una carne arrostita tradizionalmente e poi scaloppata. Continuo ancora in questo modo e, quando ho bisogno di respirare trovare cose nuove, il bosco è sempre qui vicino». Ch.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

5commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

2commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

6commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery