21°

32°

Il piatto forte

«Folgorata dalla Borgogna e ispirata dal mio bosco»

«Folgorata dalla Borgogna e ispirata dal mio bosco»
0

 Si può entrare in cucina per molte ragioni, per cercare tante cose. Quasi sempre, la memoria è il filo conduttore, la molla per prendere decisioni impensate, fare scelte che a molti sembrano senza criterio. Ma cercare la magia e la leggerezza di quando si girava liberi per le strade del paese seguiti dagli animali di casa, nei prati pieni di fiori ed erbe profumate, nei boschi scuri e ricchi di rumori segreti, infiammati dai racconti dei contadini, senza orari, senza paure, protetti e sostenuti da quell'«amore speciale» che solo i nonni possiedono e donano, cercare ancora tutto questo non sembrò avventato a Emanuela Baricchi, giovane psicopedagogista già felicemente inserita nel lavoro. Si liberava il bar-trattoria dei nonni, dove bambina aveva trovato riparo e protezione, salvezza al lutto materno, dove aveva potuto elaborare quel dolore troppo grande. 

Pensare al recupero degli ambienti (è diventato «Lo scalocchio» di Castione Baratti), ricostruire sapori e atmosfere, ripartire da dove non se n'era mai allontanata, coinvolgere e travolgere marito, sorella, figli, tutto fu in un attimo e non fu per niente insensato.
«Aiutavo mia nonna in cucina, sono cresciuta in mezzo ai suoi lavori di cuoca. Poi ho fatto tutt'altro: ho insegnato, lavorato come libera professionista e organizzato corsi e seminari di conoscenza ambientale. Nei luoghi dei viaggi e delle vacanze, ho girato per ristoranti e ho avuto la fortuna di entrare in qualche cucina, specie in Francia e in Portogallo. Ho conosciuto sapori diversi, tradizioni differenti, materie prime che potevo riportare a casa, sposare con la mia tradizione padana. La Borgogna è stata una folgorazione con cuochi e vignaioli meravigliosi: tornai con la voglia di fare il vino e cominciai a recuperare le vigne del nonno. Ma quel mondo è troppo complicato e costoso, tuttavia avevo cominciato a confrontarmi con le mie radici e così la strada del cibo mi parve più facile e diretta. Quando sette anni fa la trattoria fu disponibile, decisi di riaprire la cucina della nonna. Mi licenziai, interruppi i contratti, cominciai la ristrutturazione. All'inizio fu drammatico: stravolta la vita, gli orari, grande responsabilità, grande concentrazione. Mia sorella Emanuela si era appena laureata e si è buttata con me. Abbiamo cominciato piano, dalla cucina tradizionale, cercando poco per volta di aggiungere qualcosa che veniva dalle esperienze e dai viaggi. Nacque così il mio primo petto d'anatra con gli intingoli agrodolci, ricordo della Borgogna, che condivano una carne arrostita tradizionalmente e poi scaloppata. Continuo ancora in questo modo e, quando ho bisogno di respirare trovare cose nuove, il bosco è sempre qui vicino». Ch.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,94% alle 19  Video

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse