19°

34°

Il piatto forte

Il pesce azzurro in barile che viene dall'Adriatico

Il pesce azzurro in barile che viene dall'Adriatico
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Nel mare del «pesce azzurro», con i loro tipici colori argento e blu-verdastro e con i loro dieci-quindici centimetri di lunghezza, rischiano di confondersi coi branchi di acciughe e sardine. Ma nell’Adriatico, su cui si affacciano Romagna e Marche, sanno distinguere bene i piccoli «spratti» (Clupea Papalina Bonaparte, dove Bonaparte è a memoria dell’eclettico ricercatore, fratello dell’Imperatore, che individuò e catalogò il pesce). Lì, anzi, la conoscenza dello spratto è così diffusa da essere noto con nomi più confidenziali e familiari, come «saraghina» o «papalina». Quest’ultimo appellativo evidenzierebbe la storica abbondanza della pesca degli spratti nelle regioni un tempo annesse all’antico Stato Pontificio. Le sue carni, ottime e molto saporite, vanno consumate fresche perché il loro sapore peggiora già dopo poche ore dalla pesca. Anche per lo spratto, come per gli altri pesci grassi, in cucina, è indicata la cottura alla griglia, in Romagna «a scottadito», che permette di ridurre il tenore di grassi. Vista la facile deperibilità delle sue carni, si presta a essere acconciato come alimento a lunga conservazione, cioè, riposto in barilotti di legno di faggio, sistemato a mano in strati circolari e opportunamente pressato. Il nomignolo saraghina, oggi usato indiscriminatamente per il fresco e il conservato, in origine pare venisse dato proprio solo allo spratto sotto sale. Lungi dall’essere un banale «pesce da barile», la saraghina mantiene il suo aspetto argenteo e brillante e l’occhiolino vivace anche dopo il trattamento conservativo. Priva di squame, dalla polpa piacevolmente turgida e dalle lische tenere, ammorbidite dalla salamoia, ecco che la saraghina rappresenta la saracca italiana, quella per intenderci che in un passato non troppo lontano veniva consumata con la polenta, sfamando con la sua semplicità e ricchezza di sapore le classi più povere di gran parte d’Italia. Il pesce pescato, viene mantenuto sul peschereccio fresco e turgido. Infatti, i pescatori di Cesenatico svuotano le reti, in appositi mastelli ripieni di acqua marina e ghiaccio triturato, cercando di non uccidere il pesce; da lì in poi, la sopravvivenza della papalina è data dal rollio della barca che trasferisce all’acqua del contenitore il moto del mare, ingannando il pesce. Giunto freschissimo nello stabilimento, viene messo in salamoia per un tempo che dipende dalla dimensione dei soggetti: quando ce ne sono 60-70 per chilogrammo, ai pesci occorrono circa 15-20 giorni per maturare (perdere acqua e grassi per assorbire soluzione salina).  

Tolte dai mastelli, le saraghine vengono messe nei barilotti di faggio con una disposizione a «raggio di sole» e a strati, poi pressate per eliminare l’eccesso di liquido assorbito durante la salamoia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Alessio Turco guardato a vista

Dopo il suicidio del padre

Alessio Turco guardato a vista

Una ipovedente

Tombino rimosso: ferita una donna

BAZZANO

71enne morì a Villa Matilde: infermiere rinviato a giudizio

FURTO

Gettano le monete e le rubano la borsa

La storia

Chiara, volontaria nell'orfanotrofio che la accolse

ALBARETO

Montegroppo, tre battesimi in un giorno. Come 90 anni fa

Nuove tendenze

Chef a domicilio: la cena è servita

Animali

Con Fido a fare la spesa: ecco come comportarsi

IL CONCORSO

Ecco Lorena, Miss Parma 2017 Foto-cronaca

24enne, barista, viene da Borgotaro

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Autostrade

Dal 1° agosto "pedaggio light" per le moto, il -30% in meno delle auto

1commento

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video