Il vino

Bollicine di Puglia al ritmo di jazz

Bollicine di Puglia al ritmo di jazz
0

di Andrea Grignaffini

 

La profonda amicizia fra tre amici musicisti, suonatori di jazz, e la passione ereditaria per il vino, ha voluto che a San Severo, in provincia di Foggia, nascesse d’Araprì, dalle iniziali dei loro cognomi, Girolamo D’Amico, Louis Rapini e Ulrico Priore. Sarebbe una storia meno stravagante se non si parlasse della peculiarità della stessa: la spumantistica. L’avventura inizia esattamente trent’anni fa e la scommessa è appunto quella specializzarsi nella produzione di spumante metodo classico di alta gamma.

 Il territorio possiede le caratteristiche favorevoli per l’allevamento di vigneti essendo protetto dalla Maiella e in prossimità del Gargano, godendo pertanto di un microclima giusto per la vite. Il sottosuolo è calcareo e argilloso per un perfetto drenaggio e consente all’uva una graduale maturazione senza sbalzi termici. 

I vini sono tutti vinificati in prevalenza da vitigni autoctoni quali il bombino bianco e il Montepulciano. Particolarmente suggestive le cantine, le più antiche della città, risalenti al 1600: si estendono per oltre un chilometro sotto il centro storico a ridosso di Palazzi d’epoca e della Chiesa di San Nicola. Cantine dalla temperatura costante e ambiente ideale per invecchiare vini di grande qualità, come il Riserva Brut 2004 da uve bombino in purezza, dal colore dorato brillante, dal perlage persistente. 

Un vino elegante, equilibrato dai sentori fruttati a polpa bianca, agrumi, pan brioche, torrone, note ammandorlate e minerali. In bocca è fresco, vivace, morbido, persistente nei rimandi del frutto (C). 

Altre sottili bollicine nella Dama Forestiera Nature Brut 2001, da un uvaggio al 50% di montepulciano e pinot nero: colore dorato cristallino, al naso profumi intensi e intriganti di frutta a polpa bianca, agrumi, fiori gialli e frutta esotica. Al palato è armonico, morbido fresco, sapido (F). Non da meno il Pas Dosé, oro antico, aromi di frutta tropicale matura, albicocca, pasticceria e toni mielati. In bocca è sapido, strutturato, con una equilibrata acidità (C). Importante il Gran Cuvée XXI Secolo Brut 2002, dai profumi fruttati, floreali, biscottati e frutta secca. Al palato è fresco,  sapido, con rimandi fruttati e minerali (D). Chiudiamo con Rosé Brut, colore cerasuolo, naso brillante, goloso, invitante con profumi di uva passa, biscotti, agrumi canditi. In bocca è fresco, morbido, con una intrigante venatura dolce (C).

SPIGOLANDO TRA I SAUTERNES
PROPRIO DI FRONTE A YQUEM

Maison Haut-Peyraguey

La storia della Maison Haut-Peyraguey risale al Millesettecento e nel 1879 si dissociò da Peyraguey. Siamo nella tenuta Château Haut-Bommes in un paesaggio unico per la produzione di vini liquorosi dove la famiglia Pauly dal 1914 era già proprietaria del primo cru classé sauternes.  Infatti, Jacques Pauly discendente di quarta generazione, dirige con grande spirito l’azienda, presentando vini di estrema eleganza e finezza. Siamo di fronte all’appezzamento di Yquem: il sottosuolo argilloso è ricoperto di ghiaia e sabbia da cui deriva un ottimo drenaggio; altro elemento basilare è l’esposizione delle vigne a Nord-Est. 

Il risultato è il Clos Haut-Peyraguey, un sémillon quasi in purezza (solo 10% di sauvignon): il 2005 ha spunti fioriti di acacia e zagara, con tocchi d’arancia e un corpo che si distende senza allungare (E); il 2007 è invece tutto improntato sui registri canditi e congetturati (E).  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery