12°

22°

Il piatto forte

"Un piatto viene bene quando provoca emozioni"

"Un piatto viene bene quando provoca emozioni"
Ricevi gratis le news
1

E' sarda di Sant'Agata Verdi, dove i genitori si erano trasferiti quando lei appena nata. Qui è cresciuta in una famiglia numerosa e unita e, giocando, ha cominciato ad aiutare la madre in cucina, la zia che preparava dolci alle mandorle per i matrimoni. Dal padre ha preso la predilezione e la cultura per le carni poi, scoprendo in sé una vera passione, ha arricchito il suo amore per la cucina con letture le più varie. Parla leggera, si dice timida e intimidita, ma non la fermi più, mentre sposta la frangia che le copre appena gli occhi accesi e vivissimi. Il gioco, il divertirsi lavorando, l’aspetto lieto e creativo sono cose che Rita De Montis, ora cuoca alla «Locanda del Lupo» di Soragna, ha sempre continuato a cercare e praticare nelle varie fasi di una carriera ricca d’esperienze e cambiamenti, durante la quale, senza mai piegarsi a compromessi, è sempre rimasta fedele a se stessa. «Ho cominciato andando molto al ristorante con quello che sarebbe poi diventato il mio, ora ex, marito: è importante vedere come funzionano le cose e vedere cosa è buono e cosa no. Abbiamo aperto un nostro ristorante e lì mi sono resa conto che questo mestiere ti toglie la vita privata: avevo una bimba piccola che aveva bisogno di me e io non c'ero mai. Sono entrata in crisi, volevamo cedere l’attività, ma ho capito che non avrei mai trovato un lavoro che mi piacesse tanto.
Ho avuto come uno scatto d’orgoglio e mi sono buttata ancora di più nel lavoro, cercando d’essere madre e cuoca nello stesso tempo. Sacrificando le vacanze, ho fatto esperienze presso grandi cuochi e, al “Zur rose” di Appiano, ho conosciuto Herbert Hintner che considero il mio maestro e ha segnato la mia vita di cuoca. Ho visto i miei limiti e ho cercato di migliorare, di imparare di più. Tutto nasce dal rispetto delle materie prime, dall’amore per le cose, anche semplici: si può fare tutto in cucina, rielaborare, cambiare, alleggerire, ma non bisogna mai svilire o togliere forza ai sapori originari delle materie prime. Quando siamo arrivati al “Palazzo Calvi” di Samboseto ho fatto i tortelloni alle rape rosse in salsa di bieta, i tagliolini con lambrusco e radicchio rosso, il filetto di maiale alle prugne: erano piatti di sapore e molto curati. Quel posto mi ha spinto a dare il meglio, sempre cercando il gusto e le emozioni delle materie prime, perché se un piatto non emoziona non è riuscito, se non c'è qualcosa di diverso, qualcosa di più non va bene. Ho sempre amato anche le cose della tradizione ma, per esempio, i tortelli li preparo sempre al momento come la faraona al forno o il brodo sempre fresco e molto curato perché questo è  indispensabile. Poi, finito il rapporto personale con mio marito, è finita anche quell'esperienza e ognuno ha fatto la sua strada».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • blupesca

    19 Settembre @ 11.56

    si è brava.....ma secondo me era la sesta.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»