14°

28°

Il piatto forte

Le «grappe» di montagna Ricchezza senza l'uva

Le «grappe» di montagna Ricchezza senza l'uva
Ricevi gratis le news
0
In alta montagna, dove l'uva non c'è o cresce a fatica, la grappa, distillato delle vinacce per eccellenza, era sostituita, come bevanda digestiva e corroborante, dalla genziana. L'imperatoria (Peucedanum ostruthium) «maestra delle radici», era nota invece per le sue virtù calmanti e medicamentose. La prima cresce oltre i 2000 metri; attorno ai 1000, la seconda. Entrambe, da luglio a metà settembre, sono raccolte a mano e col piccone, facendo attenzione a scegliere quelle col fittone più robusto attorno ai dieci anni di vita, a ruotare i terreni, a rimanere nella quantità stabilita, per rispettare la natura e consentire il rinnovamento delle piante. 
Più delicata, e difficile a trovarsi, è l'imperatoria che ama l'acqua e il sottobosco umido. Così si fa da sempre nel Trentino e nelle Alpi, in Austria, in Svizzera. Nella Val Rendena (quella di Madonna di Campiglio), da almeno un secolo e mezzo, la famiglia Boroni (vedi la notizia a fianco) fa acquavite di genziana e già prima, in epoca austriaca, Teresa, vedova di Giuseppe Boroni, chiedeva permessi per raccoglierne le radici. 
Il procedimento più originale, e che dà prodotti migliori, prevede di distillare il liquido in cui sono state messe a macerare le radici appena raccolte, pulite, tagliate a pezzi. I raccoglitori partono la mattina, salgono la montagna e, aiutandosi con un piccone adattato all'uso, riempiono il loro sacco di iuta che la sera, prima a spalle poi con le jeep, riportano a valle. Adesso occorre pulire a mano le radici: si tolgono i pezzi rovinati, quelli secchi, tutto il terriccio, le parti più piccole. Ancora a mano, o con l'aiuto di una macchina costruita per questo, si tagliano in parti uguali, piccole ma non troppo, e si mettono a macerare in acqua di fonte e in botti di legno tagliate a metà. Tutte queste operazioni richiedono cura, pazienza, attenzione e sono consolidate solo dall'esperienza che ormai pochissimi si tramandano e che le produzioni industriali non riescono a riprodurre. 
Momento decisivo è quello in cui inizia la distillazione: anche qui, per capire quando il liquido «è maturo» ed è ora di cominciare, è essenziale l'esperienza e la sensibilità del distillatore. Quindi s'accende il fuoco sotto la caldaia e l'alambicco comincia a gocciolare, come accade per la grappa. 

Si deve procedere lentamente, con temperatura costante, scartando le prime e le ultime parti (che vengono chiamate «la testa» e «la coda») e trattenendo per l'imbottigliamento quello che si dice «il cuore». Allo stesso modo si distilla il ginepro di montagna: anche in questo caso le bacche sono messe a macerare e poi, al momento giusto, si parte. E il risultato, per queste rare e antiche «grappe di montagna», è sempre felicemente sorprendenti.Chichibìo   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti