Il piatto forte

Torta fritta, cibo di strada dai tempi dei longobardi

Torta fritta, cibo di strada dai tempi dei longobardi
0
Aerea e fragrante, impossibile associarla a una torta e raccontarla a chi vive fuori dalla nostra provincia. Eppure la torta fritta è lo street-food parmense per eccellenza. 
La sua storia molto probabilmente è legata alla cultura Longobarda e Celtica che già conosceva l’utilizzo del grasso di maiale, lo strutto, ingrediente base per la frittura di una sfoglia di pasta di pane stesa sottile e tagliata a pezzi. 
Un piatto ideale per un territorio, il nostro, spesso incupito da nebbie e freddo che con il suo calore fumante diventa il giusto corroborante low-price. In fondo l’accompagnamento è gradito ma non indispensabile. Se poi ne avanzava qualche fetta finiva dritta nella ciotola del latte della mattina successiva in barba a colesterolo e trigliceridi. 
Altri tempi per una «torta» che è una preparazione soprattutto salata, anche se esiste una versione dolce spolverizzata con zucchero e che si abbina a marmellate o creme. Ma torniamo alla tipologia salata molto conosciuta in tutta l’Emilia Romagna pur con nomi diversi secondo la provincia: gnocco fritto nel reggiano e modenese, crescentina nel bolognese, burtleîna (ma è molto differente) nel piacentino, pinzìn nel ferrarese. 
Tornando alla torta fritta nostrana, la si può gustare in due versioni: soffice con patate lessate schiacciate, farina, lievito di birra e latte; e croccante con solo farina, sale e acqua. Ma la difficoltà maggiore per questo cibo sta tutta nella frittura. Dato per scontato che anticamente si friggeva con strutto, oggi si usa, se non troviamo strutto fresco di ottima qualità, olio, meglio se di arachidi, in quanto l’extravergine d’oliva o l’olio d’oliva possono conferire al fritto un gusto particolare molto intenso. Per ottenere una torta fritta ad hoc, leggera, asciutta, croccante e saporita occorre utilizzare un recipiente fondo che contenga abbondante grasso portandolo a una giusta temperatura in modo da formare una crosta superficiale esterna. 
Non si conosce il periodo in cui fu inventata la frittura ma già attorno 600 a. C nella Bibbia nel Levitico si fa riferimento a diverse possibilità di cuocere il pane: al forno, sulla gratella e in padella. Successivamente, Plinio nel primo secolo d.C. cita una ricetta per affrontare le malattie della milza preparando uova tenute a bagno nell’aceto e poi fritte in olio.
 Così nei secoli a venire si apprende che la frittura era abbastanza comune nelle preparazioni culinarie anche per un’appetibilità  straordinaria. 
Tutto ciò nonostante il caratteristico sfrigolio che si spande nell’aria friggendo che spesso si associa all’idea di friggere all’inferno, pittoresca 
metafora, che rimane in piedi visti i dettati dietologici-nutrizionisti d’oggidì.  Andrea Grignaffini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)