-1°

Il vino

Termarina, l'uva antica da custodire

Termarina, l'uva antica da custodire
0

Angelo Casalini il vino lo fa per sé stesso e per il piacere di condividerlo con gli amici. L’hanno inserito in un archetipo di vignaiolo: agricoltore custode. Un abito che gli calza sartorialmente come pochi altri visto l’impegno indefesso che ormai da lustri profonde nella preservazione di uve che stavano vedendo profilarsi la china del tramonto inesorabile. Ne scriviamo ora ma Veronelli, come sempre antesignano, già lo citava nel 1976. Ovviamente il pretesto è un’uva rara e strana, la Termarina: «Ha colore rosso rubino caldo in cui giuocano rapidi riflessi mattone: fiato alto, lungo e carico di sentori goudron e di frutta matura; sapore ampio, anche caldo, generoso, e completo; nerbo diritto in stoffa elegante, lunga e vellutata. Un gioiello».

L’appartenenza a un antico e quasi dimenticato vitigno autoctono rende il Termarina, un vitigno dalle grandi potenzialità, espressione identificativa di un territorio, quello parmense, che si riappropria di una realtà oggi più che mai in via di rivalutazione.
Torna in ballo Angelo Casalini, che passando dalla preparazione di deliziose marmellate e saba con la sua Termarina Rossa, è arrivato a un vino che ci sorprenderà anche nella sua longevità. Un’uva, la Termarina Rossa, che trae linfa vitale da un territorio, il Parmense e il Reggiano, (tanto da essere chiamata anche Tramarina e Oltremarina), che pur avvolto nei mesi invernali dalle brume nebbiose e umide e dalle estati calde e assolate risente dell’influsso salutare delle correnti marine che arrivano al di là dei monti e dalle quali traggono effetti benefici.

QUEGLI ACINI PICCOLI DAL DOLCISSIMO SAPORE UN VINO ROSSO AMARANTO
La Termarina è un’uva dagli acini senza vinaccioli, piccolissimi e dolcissimi per un vino dal colore rosso amaranto con nuances caramello. Naso floreale con note di frutta sotto spirito, in primis ciliegia, frutta secca e cioccolato. Bocca in perfetta sintonia tra la dolcezza, l’acidità e alcolicità.  Un vino che non è solo il ricordo di un passato ma è una sfida per un domani di grandi opportunità se aiutato dalla cura e l’esperienza di professionisti preparati nel settore enologico tanto da ritagliarsi uno spazio significativo nel panorama italiano.

UN ANTICO VITIGNO LOCALE ORA «REGISTRATO» TRA QUELLI AUTOCTONI
La Termarina nel 2007 è stata iscritta nel «Registro Nazionale delle Varietà di Vite», come uno fra gli antichi vitigni censiti nel nostro territorio. E anche questo è un passo avanti per recuperare alcuni cloni autoctoni della nostra provincia e per riportare alla realtà odierna sapori e profumi perduti. E ora passiamo in rassegna qualche millesimo che abbiamo assaggiato dalla cantina di Casalini con la premessa che tutte le annate sono state vinificate in secco e fermo, in modo assolutamente «arcaico».  La 2008 al naso impatta con la sua animalità, in bocca è astringente, riprende il rustico succitato anche leggermente amplificato da una minima rifermentazione. Ha bisogno di tempo. Veniamo a un millesimo difficile come il 2003 che fa uscire il calore solo in alcune note distillate, per il resto ciliegia, cioccolato e tocco vegetale. Si va ancor più indietro con il 1997, vegetale come un cabernet franc ma non molto performante anche per la vena aspra disarmonica.  Veramente incredibile invece il 1990: a quasi vent’anni dalla vendemmia, quando molti vini celebrati sarebbero alle corde ecco un mix affascinante di vegetale e fruttato con tocchi di torrefazione e cherry brandy e un’acidità sferzante come quella del ribes rosso. Ancora una volta il grande Gino ci aveva visto giusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto