15°

Il piatto forte

Le «mattonelle» saporite che piacevano ai Romani

Le «mattonelle» saporite che piacevano ai Romani
0

Non sono un’intermittenza del cuore o della mente, le lasagne. Non è cibo della memoria, né della nostalgia – hanno stufato i melanconici della madeleine e la mestizia del ricordo elevata ad interpretazione, a chiave di vita. Si possono avere trasalimenti, flash, epifanie, ma il cibo – e la lasagna, piatto bandiera del gusto più ricco - parla direttamente, parla di noi e per noi. Certo, a partire dalla storia, dalla tradizione che, quando arriva all’oggi, ha saputo rinnovare, dunque cambiare, il paradigma di partenza per renderlo in grado d’essere contemporaneo. Solo così la tradizione può essere fruita e goduta: leggera, allegra, molteplice, di pochi e di molti, lontana dai macigni della nostalgia, dall’ingombro della ricetta «autentica» e impossibile – e, forse, pure non più digeribile. Il cibo non è qualcosa da ricordare, ma è esso stesso memoria: nel nostro caso, le lasagne illustrano il calore rovente e poi tiepido, dicono il sapore degli ingredienti (di grano, latte, carne, verdure), la loro diversa consistenza (cremosa, sgranata, sabbiosa, morbida, croccante), l’abilità del costruirli l’un dall’altro staccati e poi di metterli insieme, in un’attenta armonia d’equilibri e di tempi. Mostrano un ricchissimo universo sensoriale, un vasto repertorio di abilità: sono, come ogni cibo, cultura. E vengono da lontano: si lasci agli storici della cucina il compito d’identificare, se vogliono, il luogo e il tempo dell’origine, noi sappiamo che una pasta larga, la «torta», è un primo, antichissimo cibo dei Romani variamente condito secondo ricchezza, stagione, territorio, talento. Poi, verso la fine del Duecento, se ne trova traccia in un documento notarile di Bologna e Jacopone da Todi, in una quartina, ne fa quasi un sinonimo di grossolanità sentenziando che: «Granel di pepe vince per virtù la lasagna». Di certo, col tempo, il piatto migliorò e la variante bolognese, da pasta cotta in brodo o latte condita «suolo a suolo» con «cascio grattato» (o pane, nei giorni di magro), si affinò, verso la fine del Settecento, con la cottura in acqua salata e poi burro, Parmigiano, ragù, besciamella, passaggio in forno. 

Sono nate le lasagne moderne che, in strisce di diverse dimensioni, colonizzano la grande parte delle regioni italiane: le più strette (làgane, pappardelle), una volta lessate, sono condite come altri tipi di pasta lunga; le più larghe (vincisgrassi marchigiani, sagne calabresi) sono cucinate in pasticcio, come a Bologna, ma con condimenti differenti. Infine, la Liguria: qui si fanno i «mandilli de saea», piccoli quadrati di pasta lieve e fine come, appunto, i fazzoletti di seta. Strati sottilissimi e poveri (un uovo per 250 g di farina), pesto, burro, Parmigiano per un irresistibile inno al profumo del basilico. Chichibìo
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti