21°

Il piatto forte

Le «mattonelle» saporite che piacevano ai Romani

Le «mattonelle» saporite che piacevano ai Romani
0

Non sono un’intermittenza del cuore o della mente, le lasagne. Non è cibo della memoria, né della nostalgia – hanno stufato i melanconici della madeleine e la mestizia del ricordo elevata ad interpretazione, a chiave di vita. Si possono avere trasalimenti, flash, epifanie, ma il cibo – e la lasagna, piatto bandiera del gusto più ricco - parla direttamente, parla di noi e per noi. Certo, a partire dalla storia, dalla tradizione che, quando arriva all’oggi, ha saputo rinnovare, dunque cambiare, il paradigma di partenza per renderlo in grado d’essere contemporaneo. Solo così la tradizione può essere fruita e goduta: leggera, allegra, molteplice, di pochi e di molti, lontana dai macigni della nostalgia, dall’ingombro della ricetta «autentica» e impossibile – e, forse, pure non più digeribile. Il cibo non è qualcosa da ricordare, ma è esso stesso memoria: nel nostro caso, le lasagne illustrano il calore rovente e poi tiepido, dicono il sapore degli ingredienti (di grano, latte, carne, verdure), la loro diversa consistenza (cremosa, sgranata, sabbiosa, morbida, croccante), l’abilità del costruirli l’un dall’altro staccati e poi di metterli insieme, in un’attenta armonia d’equilibri e di tempi. Mostrano un ricchissimo universo sensoriale, un vasto repertorio di abilità: sono, come ogni cibo, cultura. E vengono da lontano: si lasci agli storici della cucina il compito d’identificare, se vogliono, il luogo e il tempo dell’origine, noi sappiamo che una pasta larga, la «torta», è un primo, antichissimo cibo dei Romani variamente condito secondo ricchezza, stagione, territorio, talento. Poi, verso la fine del Duecento, se ne trova traccia in un documento notarile di Bologna e Jacopone da Todi, in una quartina, ne fa quasi un sinonimo di grossolanità sentenziando che: «Granel di pepe vince per virtù la lasagna». Di certo, col tempo, il piatto migliorò e la variante bolognese, da pasta cotta in brodo o latte condita «suolo a suolo» con «cascio grattato» (o pane, nei giorni di magro), si affinò, verso la fine del Settecento, con la cottura in acqua salata e poi burro, Parmigiano, ragù, besciamella, passaggio in forno. 

Sono nate le lasagne moderne che, in strisce di diverse dimensioni, colonizzano la grande parte delle regioni italiane: le più strette (làgane, pappardelle), una volta lessate, sono condite come altri tipi di pasta lunga; le più larghe (vincisgrassi marchigiani, sagne calabresi) sono cucinate in pasticcio, come a Bologna, ma con condimenti differenti. Infine, la Liguria: qui si fanno i «mandilli de saea», piccoli quadrati di pasta lieve e fine come, appunto, i fazzoletti di seta. Strati sottilissimi e poveri (un uovo per 250 g di farina), pesto, burro, Parmigiano per un irresistibile inno al profumo del basilico. Chichibìo
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

1commento

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web

caraibi

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

1commento

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

5commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

2commenti

spacciatori

Uno smerciava a casa, l'altro è sceso dal treno con 3,5 kg di droga: arrestati

Ricostruite le "vendite" di un pusher parmigiano: centinaia in pochi mesi

3commenti

restyling

Parma cambia volto: ecco come rinasceranno Cittadella e p.le della Pace Guarda i progetti

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

il disco della settimana

“Samarcanda”, magnifica quarantenne Video

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"