Il piatto forte

Una tazzina quotidiana del «quinto elemento»

Una tazzina quotidiana del «quinto elemento»
0
C'è una specie di predisposizione nella passione di Massimo Bonini per il caffè (Torrefazione Lady Cafè, San Secondo).  «Ci sono nato in mezzo -  racconta - e, nella pasticceria dei miei genitori ne ho assorbito gli aromi». Poi, in una conferenza a Sarzana, lo colpì la definizione di un filosofo, lontano parente di sua madre, che definì il caffè «quinto elemento», conseguenza della combinazione felice di terra, aria, acqua e fuoco. «Per me fu una folgorazione e cominciai a studiare, a sperimentare. Così ho scoperto il mondo artigiano del caffè, la selezione delle singole cultivar, i processi d’estrazione per preservarne le caratteristiche. Ho comprato una macchina per tostare come negli anni ’50. Ho capito che il caffè dev’essere sempre fresco, quello della raccolta dell’anno, e che, dopo averlo tostato, va usato subito, entro dieci-quindici giorni, prima che inizino i processi d’ossidazione. Le zone montuose, a partire da 700 metri, sono le migliori per le peculiarità minerali che trasmettono al caffè poi, secondo selezione, si avranno caratteristiche diverse. Le qualità più pregiate sono il Bourbon di Guatemala, Panama, Giamaica, il Long Berry africano, poi anche il Typica Flat  del Messico è un grandissimo caffè. Il selezionatore è fondamentale: con lui va creato un rapporto umano, infatti, dopo le prime volte, si procede per campionature e la fiducia è essenziale. Il caffè è un arbusto che dà frutti migliori tanto più è vecchio: va raccolto a piena maturazione e a mano, mai se caduto a terra. La tostatura è una fase decisiva: nella macchina a torcia il fuoco tocca ancora il chicco e lo “pettina” durante la tostatura. Così si tosta in modo veloce e a temperatura molto bassa. Bisogna individuare, secondo il calibro del chicco, l’angolo d’incisione della fiamma dentro il forno, quindi si va in asciugatura, poi si “brucia” per manifestare le parti aromatiche, ma sempre a bassa temperatura per mantenere i profumi. Il caffè ha parti grasse che vanno preservate e che si ritrovano poi nella tazza con l’esplosione degli aromi e dei sapori. Dev’essere non troppo lungo, non ristretto: quando comincia la tigratura della crema significa che il caffè ha dato tutto. La crema avrà microbollicine non troppo gonfie, un bel colore nocciola chiaro, dev’essere sottile, serica, un tutt’uno col caffè, che va bevuto senza zucchero per non coprire le acidità che sono la qualità del caffè. Ai lati della lingua si deve sentire la freschezza e l’acidità appena amara che rende il caffè persistente, poi interviene la cremosità, la parte grassa, che ci aiuta a pulire l’acidità, quindi ecco il calore delle aromatiche che invadono il palato». 
E la meravigliosa bevanda felice della nostra giornata, il quinto elemento, è servita.Chichibìo 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)