16°

Il piatto forte

Insalate, zuppe e minestre al sapore di gigli e violette

Insalate, zuppe e minestre al sapore di gigli e violette
0

di Andrea Grignaffini

Nella cultura gastronomica da sempre si è fa uso di erbe, piante e fiori. Già tremila anni prima della nascita di Cristo si utilizzavano i fiori in cucina, primi fra tutti, violette e nasturzi.
Con il tempo la conoscenza dei fiori commestibili si è ampliata tanto da essere consumati crudi in insalate, cotti in zuppe e minestre o fritti in pastella e come corollario nei dolci. Come le nostre violette candite o le mimose zuccherate, utilizzate per decorazioni e da gustare così semplicemente.  Vale la pena di fare un breve viaggio tra i fiori eduli più comuni e di più facile reperibilità.
 Iniziamo dai più affascinanti da mangiare crudi in insalata come i coloratissimi petali di rosa, le profumatissime primule e le deliziose viole, ma anche i delicatissimi petali di papavero, i robusti fiori del tarassaco, le deliziose campanule, i simpatici fiorellini del pisello selvatico, le splendide malve, i piccoli capolini del trifoglio, l’aromatica menta piperita, l’acetosella. E ancora con tanti altri fiori si possono preparate squisite ricette, confetture, distillati, infusi.
La cultura dei fiori in cucina è molto sfruttata in Giappone e in Cina, nei ristoranti vengono servite deliziose portate «floreali» come le appetitose zuppe, frittate, insalate miste preparate dai cinesi con il fiore d’oro, l’hemerocallis fulva, un bellissimo fiore dagli splendidi colori e dai sentori agrumati.  Fra i tanti altri fiori eduli che si possono gustare in insalata abbiamo le tenere foglioline, i giovani boccioli e i fiori del tropeolo, il nasturzio, mentre della famiglia dei garofani da provare la marmellata di petali di Dianthus.
Ottimi, con lo stufato di patate e funghi, diventano i gigli selvatici o i petali di tulipani biologici così come risulta imperdibile la frittata di calendula da abbinare a purea di patate.
Di grande effetto cromatico i petali di fiordaliso, tarassaco, boraggine e gladioli sparsi su una fresca insalatina, o i petali della magnolia immersi nella pastella e fritti, così come i fiori di laburno, del glicine, della robinia.
Chiusura con i petali di rose rosse «novelle» che bolliti con miele si ottiene un ensemble straordinario.
 Ma fra le innumerevoli piante spontanee con fiori commestibili, molte altre sono velenose, alcune anche mortali: dalla famosa cicuta, allo stramonio o erba del diavolo, appartenente alle solanacee dall’effetto letale, o la digitale purpurea, la dulcamara sempre delle solanacee i cui frutti sono tossici, la mortale belladonna, e l’alcaloide nicotina.
Ma questo è solo un avvertimento per dovere di cronaca, con i funghi sappiamo che i rischi sono bilanciata dalla conoscenza. Sempre indispensabile quando si tratta di «frutti» primigeni della natura.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia