19°

Il piatto forte

Insalate, zuppe e minestre al sapore di gigli e violette

Insalate, zuppe e minestre al sapore di gigli e violette
0

di Andrea Grignaffini

Nella cultura gastronomica da sempre si è fa uso di erbe, piante e fiori. Già tremila anni prima della nascita di Cristo si utilizzavano i fiori in cucina, primi fra tutti, violette e nasturzi.
Con il tempo la conoscenza dei fiori commestibili si è ampliata tanto da essere consumati crudi in insalate, cotti in zuppe e minestre o fritti in pastella e come corollario nei dolci. Come le nostre violette candite o le mimose zuccherate, utilizzate per decorazioni e da gustare così semplicemente.  Vale la pena di fare un breve viaggio tra i fiori eduli più comuni e di più facile reperibilità.
 Iniziamo dai più affascinanti da mangiare crudi in insalata come i coloratissimi petali di rosa, le profumatissime primule e le deliziose viole, ma anche i delicatissimi petali di papavero, i robusti fiori del tarassaco, le deliziose campanule, i simpatici fiorellini del pisello selvatico, le splendide malve, i piccoli capolini del trifoglio, l’aromatica menta piperita, l’acetosella. E ancora con tanti altri fiori si possono preparate squisite ricette, confetture, distillati, infusi.
La cultura dei fiori in cucina è molto sfruttata in Giappone e in Cina, nei ristoranti vengono servite deliziose portate «floreali» come le appetitose zuppe, frittate, insalate miste preparate dai cinesi con il fiore d’oro, l’hemerocallis fulva, un bellissimo fiore dagli splendidi colori e dai sentori agrumati.  Fra i tanti altri fiori eduli che si possono gustare in insalata abbiamo le tenere foglioline, i giovani boccioli e i fiori del tropeolo, il nasturzio, mentre della famiglia dei garofani da provare la marmellata di petali di Dianthus.
Ottimi, con lo stufato di patate e funghi, diventano i gigli selvatici o i petali di tulipani biologici così come risulta imperdibile la frittata di calendula da abbinare a purea di patate.
Di grande effetto cromatico i petali di fiordaliso, tarassaco, boraggine e gladioli sparsi su una fresca insalatina, o i petali della magnolia immersi nella pastella e fritti, così come i fiori di laburno, del glicine, della robinia.
Chiusura con i petali di rose rosse «novelle» che bolliti con miele si ottiene un ensemble straordinario.
 Ma fra le innumerevoli piante spontanee con fiori commestibili, molte altre sono velenose, alcune anche mortali: dalla famosa cicuta, allo stramonio o erba del diavolo, appartenente alle solanacee dall’effetto letale, o la digitale purpurea, la dulcamara sempre delle solanacee i cui frutti sono tossici, la mortale belladonna, e l’alcaloide nicotina.
Ma questo è solo un avvertimento per dovere di cronaca, con i funghi sappiamo che i rischi sono bilanciata dalla conoscenza. Sempre indispensabile quando si tratta di «frutti» primigeni della natura.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

1commento

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento