12°

Il vino

Il "Madera siciliano" amato dagli inglesi

Il "Madera siciliano" amato dagli inglesi
0

La storia enoica della Sicilia risale al tempo dei fenici che per primi impiantarono vigne nell’isola, si susseguirono poi i greci che introdussero nuovi vitigni e tecniche di vinificazione più aggiornate.  In seguito i romani apprezzarono molto i vini siciliani in alternativa al loro famoso Falerno. Gli avvicendamenti di tanti conquistatori contribuirono a incrementare la produzione di vini, sostenuta anche dagli arabi che nonostante i divieti religiosi del Corano che proibiva tutti gli alcolici, misero a punto nell’isola nuovi metodi di distillazione.
Tutto questo a dimostrazione di una lunga tradizione vinicola in tutto il territorio e oltre, come dimostrano le piccole isole, pensiamo a Pantelleria o a Lipari. Arriviamo quindi al paradosso del Marsala, un’unicità italiana, oggi relegata ahinoi nel dimenticatoio. Un vino e una storia intrigante.

LA STORIA DI UN MERCANTE INGLESE E DI UN VINO SPECIALE
Un amore datato 1770

Infatti, la sua fortuna la si deve a un inglese, John Woodhouse, figlio di un mercante di Liverpool che nel 1770 trovandosi a Marsala, ebbe la ventura di gustare un vino che gli ricordava il Madeira portoghese e lo Sherry spagnolo. Al ritorno da Malaga dove aveva appreso le tecniche di vinificazione più aggiornate per la produzione di mountain, si stabilì a Marsala per produrre e commercializzare questo vino a Liverpool dove ottenne da subito un gran successo spronando il Woodhouse a sostenere in terra siciliana l’impianto di nuove vigneti per incrementare la produzione e soddisfare la richiesta del mercato.
Ma il boom delle esportazioni avvenne quando il comandante Nelson nel 1800, di passaggio nel Mediterraneo di ritorno da una vittoriosa battaglia sul Nilo, imbarcò 500 botti di vino del suo conterraneo prenotandolo anche per gli anni successivi. L’affare venne fiutato da altri imprenditori iniziando dall’inglese, Beniamin Ingham e dalla famiglia Whitaker che nel 1812 intrapresero una grande attività vinicola, seguita nel 1833 da Vincenzo Florio, che fondò la prima azienda siciliana definendo la sua produzione di vino «in stile Madera».  E la storia continua con il grande successo di questa casa vinicola con il suo famoso Marsala Florio, conosciuto come sinonimo di eccellenza. Con il tempo, però, iniziò il lento declino dovuto in primis alla filossera, il flagello delle viti, e poi da nuove tipologie che da altre latitudini proponevano vini simili a prezzi concorrenziali.
Questo vino dalla gradazione alcolica attorno ai 18° è affinato dai quattro ai dieci anni in botti, si presenta di colore ambrato carico con un ventaglio aromatico che spazia dalla frutta secca al miele, al fico secco, alla frutta tropicale; al gusto è elegante, sapido, dolce. Quattro sono le versioni classiche: Fine, Superiore, Vergine e Vergine Stravecchio. Fra le aziende produttrici abbiamo scelto il Marsala Vergine Donna Franca di Florio dal caldo colore cuoio, dai sentori intriganti di mallo di noce, tamarindo, miele e note cioccolatose. In bocca è ricco, dolce, alcolico (D). Le Cantine Pellegrino presentano il Marsala Superiore Riserva Oro dai profumi di frutta esotica, menta, spezie. Al palato una suadente dolcezza e una lunga persistenza (B). Terminiamo con il Marsala Vergine Soleras Riserva 20 Anni delle Cantine Rallo, colore ambrato brillante dai sentori mielati, caramellati, speziati; in bocca è cremoso, caldo, sapido (D).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

6commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

1commento

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

7commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

napoli

Furbetti del cartellino: blitz all'ospedale di Napoli, 55 arresti

1commento

india

La donna più pesante del mondo ha perso 50 kg in 12 giorni

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida