22°

34°

Il piatto forte

Non c'è bisogno d'arrossire. Oggi parliamo di peperoni

Non c'è bisogno d'arrossire. Oggi parliamo di peperoni
0

Di Chichibio

La madre di Idolina, con la calda ospitalità della sua gente, non aveva esitato a mettere a tavola una ventina di ragazzi affamati e amici della figlia, che giravano in Cinquecento per il mare e i monti della Calabria. All’ombra di un pergolato, nella luce abbacinante del Sud, tra brocche d’acqua fresca, su una tovaglia candida, arrivò prima il profumo poi la squillante solarità di una grande teglia di patate e peperoni gialli e rossi appena usciti dal forno a legna. Solo verdure a tocchi, aglio intero, l’aggiunta in tavola d’un filo d’olio – e, in quel ricordo luminoso di una vacanza ai tempi dell’Università, uno dei piatti più dolci e migliori della vita. E, ancora prima, il ricordo di quando, accaldato per i giochi estivi, correvo in casa a bere un bicchier d’acqua e nella fresca penombra della cucina, nella grande padella nera, cuoceva piano (e sempre un dolce profumo) un intruglio di cipolle, pomodori e peperoni che, appena tiepido, avrei mangiato la sera con l’arrosto freddo.
Era la cremosa peperonata di cui solo la nonna conosceva il segreto – o, almeno, così mi dicevano. Ma perché si chiamava in quel modo se dentro c’erano anche altre cose e alla fine il peperone quasi scompariva? Non ebbi risposta, ma certo era perché la dolcezza di quei frutti colorati costruiva l’anima del piatto. E quel signore paziente, così gentile e sempre pronto a rimettere in sesto la mia bici scassata, col naso grosso come un peperone? (soffriva di una forma di rinofima, la dermatosi che arrossa e rende bitorzoluta la punta del naso). E quante volte sono «come un peperone» arrossito  (e a volte, e per fortuna, succede ancora)? «Il grosso» (sapeva, sa tutto e ama spiegartelo) e «il lungo» (silenzioso, preparava, e prepara, clamorose sorprese) sono due cari amici: non avrei certo mai immaginato che i loro nomi fossero anche le due principali categorie in cui i botanici dividono le varietà di peperone. Nella prima, quelli più grossi a forma tendenzialmente quadrata; nella seconda, quelli più affusolati e stretti a forma vagamente conica. Sono, gialli o rossi, il «Quadrato d’Asti», (se ci si sposta in Lombardia lo chiamano «di Voghera») forse il più celebrato di tutti per la sua dolcezza polputa; o il «Carnoso di Cuneo» che solo a dirlo dichiara la sua principale qualità; il «California wonder» che sembra un film ed è dolcissimo. Quelli, anche verdi, a forma allungata, belli, slanciati, eleganti sono i «cornaioli»: il «Corno di bue» o «di toro» o il «Lungo Marconi»; quello rosso e schiacciato, come un pomodoro, è il «Topepo».
Infine, nell’ora dell’aperitivo, godetevi in pace vino bianco o Campari, ma lasciate perdere quelle tristi e indigeste striscioline colorate che forse un tempo erano peperone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La scimmia nuda balla (nell'acqua)

Mondo

La scimmia nuda balla (nell'acqua) Video

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Caldo e siccità, è allarme rosso anche nel Parmense

emergenza

Caldo e siccità, è allarme rosso anche nel Parmense Video - La mappa 

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Ramiseto

Ciclista muore dopo una caduta nel Reggiano

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

FORMULA 1

A Baku la Mercedes torna super. Le Ferrari inseguono

motori

Moto, Olanda: Zarco in pole, quarto Valentino Rossi

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...