16°

Il piatto forte

Non c'è bisogno d'arrossire. Oggi parliamo di peperoni

Non c'è bisogno d'arrossire. Oggi parliamo di peperoni
0

Di Chichibio

La madre di Idolina, con la calda ospitalità della sua gente, non aveva esitato a mettere a tavola una ventina di ragazzi affamati e amici della figlia, che giravano in Cinquecento per il mare e i monti della Calabria. All’ombra di un pergolato, nella luce abbacinante del Sud, tra brocche d’acqua fresca, su una tovaglia candida, arrivò prima il profumo poi la squillante solarità di una grande teglia di patate e peperoni gialli e rossi appena usciti dal forno a legna. Solo verdure a tocchi, aglio intero, l’aggiunta in tavola d’un filo d’olio – e, in quel ricordo luminoso di una vacanza ai tempi dell’Università, uno dei piatti più dolci e migliori della vita. E, ancora prima, il ricordo di quando, accaldato per i giochi estivi, correvo in casa a bere un bicchier d’acqua e nella fresca penombra della cucina, nella grande padella nera, cuoceva piano (e sempre un dolce profumo) un intruglio di cipolle, pomodori e peperoni che, appena tiepido, avrei mangiato la sera con l’arrosto freddo.
Era la cremosa peperonata di cui solo la nonna conosceva il segreto – o, almeno, così mi dicevano. Ma perché si chiamava in quel modo se dentro c’erano anche altre cose e alla fine il peperone quasi scompariva? Non ebbi risposta, ma certo era perché la dolcezza di quei frutti colorati costruiva l’anima del piatto. E quel signore paziente, così gentile e sempre pronto a rimettere in sesto la mia bici scassata, col naso grosso come un peperone? (soffriva di una forma di rinofima, la dermatosi che arrossa e rende bitorzoluta la punta del naso). E quante volte sono «come un peperone» arrossito  (e a volte, e per fortuna, succede ancora)? «Il grosso» (sapeva, sa tutto e ama spiegartelo) e «il lungo» (silenzioso, preparava, e prepara, clamorose sorprese) sono due cari amici: non avrei certo mai immaginato che i loro nomi fossero anche le due principali categorie in cui i botanici dividono le varietà di peperone. Nella prima, quelli più grossi a forma tendenzialmente quadrata; nella seconda, quelli più affusolati e stretti a forma vagamente conica. Sono, gialli o rossi, il «Quadrato d’Asti», (se ci si sposta in Lombardia lo chiamano «di Voghera») forse il più celebrato di tutti per la sua dolcezza polputa; o il «Carnoso di Cuneo» che solo a dirlo dichiara la sua principale qualità; il «California wonder» che sembra un film ed è dolcissimo. Quelli, anche verdi, a forma allungata, belli, slanciati, eleganti sono i «cornaioli»: il «Corno di bue» o «di toro» o il «Lungo Marconi»; quello rosso e schiacciato, come un pomodoro, è il «Topepo».
Infine, nell’ora dell’aperitivo, godetevi in pace vino bianco o Campari, ma lasciate perdere quelle tristi e indigeste striscioline colorate che forse un tempo erano peperone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia