15°

28°

Il vino

Cruasé, il nuovo nome del rosato

Ricevi gratis le news
0

E’ nato un nuovo vino tutto in rosa. Un buon modo per festeggiare la primavera in arrivo restando in linea con una moda che non cessa di avere successo. Il rosato è l’«affaire» del momento. Non troppo leggero, non troppo pesante; ammiccante e femminile pur conservando un appeal anche per l’uomo che vuole bere senza troppi gradi alcolici ma al contempo con quel tocco di colore in più. E proprio su questa tendenza si inserisce, nel 2010 l’ingresso di Cruasé, nel Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, nel cinquantenario della sua istituzione.

 Si tratta di un marchio collettivo territoriale che presenta un Metodo Classico Rosé naturale di eccellenza riportato in auge. Il Cruasé è un vino prodotto da uve pinot nero in un territorio altamente vocato alla viticoltura che vanta un’importante tradizione enoica. La zona comprende le terre del pavese con terreni calcarei, marnosi, arenari e sabbiosi, ideali per l’allevamento di vigne coadiuvate dal microclima che pur essendo influenzato dall’Appennino trae i suoi vantaggi dal benefico influsso marino della vicina Liguria. 
Cruasé, composto dall’unione di due termini, Cru e Rosé, ovvero selezione e rosé, inizia la sua storia dall’antico nome di Cruà, un vitigno molto noto già nel settecento, nelle terre dell’Oltrepò Pavese e che ora è stato riabilitato come espressione storica del territorio. Un vino unico nel panorama italiano nella produzione di bollicine rosé naturali, ottenuto da uve a bacca rossa di classe DOCG. Ancora una volta la tradizione vinicola lombarda fa centro con l’avvento nella spumantistica italiana di un nuovo prodotto tutto in rosa, in un territorio che pur essendo ricco di vitigni e di vini di qualità oggi lancia una nuova sfida con il Cruasé. 
UN VIAGGIO «IN ROSA»
NELLE TERRE DELL'OLTREPO' Alla scoperta dei produttori
Ora un breve viaggio fra le aziende produttrici di questo «nuovo nato» nella grande  famiglia delle bollicine. In questo caso tutte rosa. 
Iniziamo da Andrea Picchioni con il suo Oltrepò Pavese Brut Nature 1998, un millesimo dai tratti personali e seducenti in questa tipologia di spumanti. Si contraddistingue per la trama olfattiva di largo spettro che spazia tra profumi di lievito, frutta fresca e frutta secca, in bocca è cremoso, sapido, dai contrasti dolci amari. (D)
 Nella valle dello Scuropasso, l’azienda dei fratelli Valenti produce «Monterucco OP Classese Brut 2005» da Pinot Nero e una piccola parcella di Chardonnay, un vino dai sentori di idrocarburi, crosta di pane e cenni agrumati, gustativamente si presenta cremoso e di buon spessore. (C) 
Nel comune di Montecalvo Versiggia la famiglia Torti produce Pietro Torti OP Pinot Nero Brut 2006, al naso una seducente trama agrumata con delicati cenni ossidativi; bocca con strie dolci-amare di scorze d’arancia. (C)
 Chiudiamo con la Tenuta di proprietà della famiglia Zonin e il suo Tenuta Il Bosco Oltrenero Cruasé Brut 2007 dai profumi floreali di lillà con rimandi al palato di una bella freschezza floreale e fruttata. (C) 
Per finire poi una divagazione sempre senza allontanarsi troppo da questa  zona:  siamo da sempre affascinati dagli straordinari vini di Maga, con il Barbacarlo 2007 (D) in molti si «arruoleranno» nella schiera. 
Il vino in questione è infatti un vino assoluto. Potrebbe fare la sua figura contro qualsiasi vino italiano di questo millesimo: potenza ed eleganza, rusticità e nobiltà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti