Il vino

Piccolo è bello. Almeno tra le bollicine

Piccolo è bello. Almeno tra le bollicine
0
Le bollicine «firmate», quelle delle grandi maisons che sono diventate sinonimo di lusso e ostentazione, non hanno bisogno di presentazioni. Più difficile è lanciarsi alla scoperta di prodotti di nicchia, facendo tappa in ogni villaggio, fermandosi in ogni cantina, per trovare champagne sconosciuti al grande pubblico, che non possono contare sulla potenza del marchio, su strategie di marketing planetarie, ma solo sul proprio unico e inconfondibile sapore. Jean-Pierre Willemsen è uno di questi «esploratori», e dopo aver battuto palmo a palmo la regione dello Champagne, in poco più di un anno è riuscito a selezionare 14 giovani «vignerons» - tutti fra i 25 e i 35 anni - e oltre 80 cuvées da far conoscere ai palati più curiosi e raffinati d’Italia. 
«Vado alla ricerca della perfezione e della delicatezza. Lo champagne è vino e quindi deve dare sensazioni, deve esprimere il carattere di un terroir», spiega Willemsen in un perfetto italiano durante una pausa della sua tappa in città, che lo ha visto impegnato in una degustazione a «Il Bagatto» di Casale di Felino, organizzata dall’agenzia Mauro Anzola con la collaborazione di Alessandro Serventi. A far compagnia a queste bollicine speciali c'era una selezione di prodotti d’eccellenza del territorio: la culatta del salumificio Vescovi, i salumi di maiale nero de La Corte dei Neri e il parmigiano di montagna di Noi da Parma. «Questa è una città straordinaria - confessa -. E’ la prima in Italia per consumo di champagne, ed è caratterizzata da un pubblico ricercato e consapevole. Il prodotto di massa non vi piace». 
Ma l’Italia, con i suoi 10 milioni di bottiglie l’anno, è lontana dalle cifre raggiunte in Francia (180 milioni), Gran Bretagna (35 milioni) e Stati Uniti (20 milioni). La strategia scelta da questo ricercatore del gusto per far conoscere il suo «nettare», si chiama «Fcf», Ovvero «fier ce fît», una specie di consorzio che raggruppa giovani «vignerons» già conosciuti e apprezzati in patria, ma che da soli fanno fatica a superare le Alpi. «L'importante - confessa - è che nessuno di loro sia presente nella grande distribuzione e ci coltivi  l'estrema qualità». 
Per rendersene conto basta sorseggiare un Pascal Redon, cuvée millesimato del 2002, prodotto con il 95 per cento di Chardonnay e il 5 per cento di Pinot Noir. «Questi vignerons sono dei perfezionisti, hanno rinunciato alla ricerca del profitto per realizzare champagne esclusivi - assicura -. Mathieu-Gandon, per esempio, pur avendo solo due ettari e mezzo di terreno a disposizione, ha deciso di allargare la distanza fra i filari, in modo da esporre meglio l’uva al sole». P.D.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

2commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

14commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti