-2°

Il piatto forte

A Pasqua un cesto di sapori da mettere in tavola

A Pasqua un cesto di sapori da mettere in tavola
0

E' forse l’ultimo simbolo universale della Pasqua riconosciuto nel mondo intero. Cangiante, luminoso, variegato, umile o prezioso. Colorato, ricoperto di zucchero, dipinto, intagliato, fatto di cioccolato o di oro e platino, l’uovo resiste ad ogni forma di rielaborazione artistica, attraversa i tempi, raggiunge le nostre tavole festive, si lega alla Pasqua cristiana, ne è segno ricco di valenze metaforiche. Arriva da lontano e costruisce il proprio senso nella mirabile fusione di miti cosmogonici, civiltà e culture tra loro diverse, divise dal tempo e nello spazio.
Poeti, filosofi e sacerdoti hanno interpretato attraverso di esso il mistero della vita: il mandala tibetano, i miti egizi e indiani, lo Yin e Yang cinesi, la tradizione alchimistica vedono nell’uovo l’immagine della totalità, della nascita e - arrivando a noi - la promessa e la conferma della rinascita, di un eterno ritorno che è quello del ciclo naturale e dell’amore di Dio per gli uomini. E’ un simbolismo estraneo alla Bibbia, ma Sant'Agostino vi legge la speranza e l’uovo sarà paragonato al sepolcro da cui esce Cristo risorto. Nel giorno di Pasqua, si appoggiava sull'altare un cesto di uova, raccolte nel venerdì santo, perché fossero benedette e mangiate la mattina stessa, era finalmente finita la Quaresima, in un’energetica colazione. Uova di struzzo venivano appese nelle chiese, rassodate e dipinte venivano usate per addobbare le tavole, con quelle di porcellana si facevano ghirlande, i signori le regalavano a servi e contadini, le cucine se ne impadronivano beate. Così nascono la torta pasqualina genovese, il casatiello sorrentino, il tortano napoletano, i canestrelli liguri con l’uovo colorato, la titola triestina con l’uovo rosso, la pizza, la crescia, le focacce, le ciambelle meridionali, al formaggio o dolci, ripiene di uova. Così il loro dono diventa buon auspicio e momento di festa nel giorno della Resurrezione. Più impegnative furono le uova che regalò Edoardo I d’Inghilterra (ben 450 ricoperte d’oro cesellato)  e quello che lo zar Alessandro III commissionò a Peter Carl Fabergé. L’orafo franco-russo, per la zarina Maria Fyodorovna, fece un uovo in platino smaltato bianco che conteneva un tuorlo d’oro al cui interno si nascondeva un pulcino d’oro che racchiudeva una miniatura della corona imperiale. La tradizione continuò con Nicola II e la collezione imperiale conta 57 esemplari, alcuni dispersi, molti in musei, alcuni in possesso di fortunati collezionisti. Anche noi, per sentirci parte di quella linea simbolica, regaleremo uova pasquali: sapremo però accontentarci di un buon uovo di cioccolato, confezionato da un pasticcere di fiducia che vi avrà nascosto una semplice sorpresa, scelta da noi con sentimento. Chichibìo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017