23°

32°

Il piatto forte

Grandi bollicine e cassis. La nobiltà dell'aperitivo

Grandi bollicine e cassis. La nobiltà dell'aperitivo
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Champagne e religiosi: l’inizio di una leggenda. Nel Medioevo, infatti, le vigne furono difese grazie alle abbazie, così i terreni rimasero ben coltivati. Da un problema una rivoluzione: i vini dello Champagne avevano il brutto difetto di tendere a diventare «petillant», problema che opprimeva i vignaioli  che ricorrevano a ogni metodo per evitare l’inconveniente. Con il tempo qualcuno si accorse che forse non era un difetto, ma poteva essere un pregio. A quel qualcuno probabilmente si è voluto dare un nome: Dom Perignon. Per altro la leggenda vuole che lo stesso fosse vegetariano e pure astemio (il che rende a dir poco surreale la vicenda). Anche in questo caso come per lo Champagne e il mitico Dom Perignon, l’avvento del Kir è opera di un religioso. Siamo a Digione in Francia attorno agli anni Cinquanta, quando Canon Felix Kir, abate nonché sindaco della cittadina, è solito proporre ai suoi amici e ospiti un aperitivo molto piacevole, il Kir appunto. Persona piuttosto mondana, dotata di savoir faire, uomo di spirito e amante della compagnia offre questo suo aperitivo a base di Bourgogne Aligoté, vitigno a bacca bianca proprio delle regione, e di crema di cassis, un liquore ricavato dal ribes nero. Anche se conosciuto in precedenza con il nome di vin blanc-cassis, in breve tempo Kir diventa un cocktail di moda, per la sua facilità di preparazione visto che comprende solo due ingredienti. Molto, infatti, si deve proprio al religioso che per le sue capacità comunicative lo offre a personaggi famosi come Charles De Gaulle e Papa Giovanni XXIII che lo apprezzano con entusiasmo. In breve oltrepassa i confini nazionali diventando molto famoso in ogni parte del mondo e saranno poi i barman a creare altre versioni con l’aggiunta di nomi altisonanti. Così abbiamo due versioni in veste ufficiale: se si sostituisce al succitato vino bianco lo Champagne si fregerà del nome di Kir Royal, se insieme allo Champagne si aggiunge della crema di lampone al posto del cassis, si chiamerà Kir Imperial. Ma ecco altri modi di offrire il Kir: se si sostituisce il vino con sidro di Normandia sarà Kir Normand, se il sidro sarà bretone avremo il Kir bretone, se avremo solo sidro e calvados si chiamerà Cidre Royal e altre variazioni sul tema si possono sempre aggiornare. Una curiosità se il vino bianco è sostituito da vino rosso prende il nome di Comunardo. Ma in qualsiasi modo lo si voglia bere è un aperitivo pieno di fascino, dissetante, invitante e adatto a uomini e donne per la sua leggerezza e freschezza anche se è meglio berlo con moderazione per quella sua gradazione alcolica che si aggira attorno ai 16°.
Ecco servito un semplice aperitivo senza fronzoli ma solo molto
freddo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti