12°

Il vino

Uno Champagne rosé ma molto virile

Uno Champagne rosé ma molto virile
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

Uno Champagne tutto nuovo di una maison che per molti è un simbolo stesso dello Champagne che esprime al massimo la propria virilità. Questa volta, anche se pare una sorta di ossimoro, una potenza declinata al femminile. Stiamo parlando di Bollinger Rosé, appena presentata al mercato italiano.
E’ composto dall’assemblage special cuvée delle due ultime annate di vendemmia nella stessa, con l’aggiunta di vini di riserva, di grande diversità d’origine di crus e d’annate, che da sempre racconta lo stile inconfondibile della Maison Bollinger.
 Un vino di grande struttura con un carattere preciso che si rivela al palato con una bella persistenza e un complesso bouquet di profumi distillati, fruttati e fioriti.
Il Bollinger Rosé è il risultato di diversi tentativi iniziati anni addietro, una nuova sfida dopo l’avvento nel 1976 voluto da Madame Bollinger con la nascita di Rosé Vintage Grand Année e che oggi avrebbe accolto con estrema soddisfazione.
 Bollinger Rosé è realizzato con l’aggiunta di vino rosso a testimonianza della vicinanza della Maison con la Borgogna. Le uve selezionate provengono quasi esclusivamente da Grands Crus dei vigneti della Maison a Aÿ e Verzenay, con la scelta delle uve a giusta maturazione e il lavoro in cantina con la fermentazione in tino e l’affinamento in legno.
Il vino rosso è aggiunto in percentuale dal 5% al 6% nell’assemblage dello Special Cuvée attribuendogli classe, eleganza, potenza. Bollinger Rosé rivela un fascinoso color bruno tendente al dorato, al naso sentori di piccoli frutti rossi di bosco con note di uva spina, tocco mandorlato e leggermente torrefatto con note di fiori distillati.
Al palato è pieno, rotondo, complesso, di profonda struttura.
Uno Champagne nella miglior  tradizione della casa che preferisce la potenza alla freschezza.
STATTI: «IL VINO BUONO
NASCE NELLA VIGNA»
Dalla Calabria con passione
Il luogo è la Calabria, la sede è Lamezia Terme, l’azienda è dei fratelli Alberto e Antonio Statti. Una tenuta imponente di 500 ettari, coltivata a vigneti, oliveti, agrumeti. La Calabria, un tempo chiamata «Enotria Tellus, Terra del vino», è un territorio molto vocato alla produzione enologica.
La famiglia Statti di antico lignaggio, sono Baroni già dal XVII secolo, risiede in un antico nobiliare palazzo di Lamezia Terme. Su citazione dei fratelli Statti che «il vino buono nasce in vigna» rinnovano, valorizzano e sperimentano antichi vitigni autoctoni conosciuti già dai Fenici e dai Greci, come il gaglioppo, magliocco, mantonico bianco, greco bianco e nero, ottenendo buoni risultati, accanto alla loro produzione tradizionale.
 Al top della loro produzione citiamo il Mantonico Bianco, da uve mantonico in purezza, colore paglierino carico, rilascia sentori floreali e di frutta a polpa gialla; al palato è fresco, sapido con rimandi delle suggestioni olfattive. Da uve greco bianco l’omonimo Greco Bianco dal colore dorato con nuances ambrate: olfattivamente un surplus di frutta, fiori bianchi spezie e delicate note vegetali, in bocca è morbido, suadente, sapido. Altro vino  di struttura il Cauro Rosso un blend di gaglioppo, magliocco e cabernet savignon dal color rosso intenso con profumi fruttati e note speziate; in bocca è elegante e avvolgente. Ancora un rosso, Arvino Rosso da uve gaglioppo e cabernet sauvignon dal color rubino carico con un’unghia violacea, offre profumi di frutta matura e nuances garofanate e speziate; al gusto è rotondo, strutturato, persistente. Chiudiamo con Nosside, un passito da mantonico e greco dal color dorato carico con sensazioni agrumate e vanigliate, seppur dolce in bocca è fresco, con note di leggera acidità che evitano stucchevolezze grevi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Anteprima

Riina, intervista alla figlia di Ciaccio Montalto: "34 anni di di dolore" Video

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

2commenti

Tg Parma

Centri vaccini in provincia, la Regione: "Riapriranno" Video

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

Tg Parma

La regista Archibugi presenta all'Astra "Gli sdraiati" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

usa

Trump, come tradizione, grazia due tacchini per Thanksgiving Foto

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery