15°

Il vino

A Sala Baganza la disfida della Malvasia

A Sala Baganza la disfida della Malvasia
0

Sfida fra i produttori di Malvasia, a Sala Baganza. Sabato 15 maggio viene assegnato il premio "Coseta d'Or". La giornata sarà presentata dal giornalista della Gazzetta di Parma Sandro Piovani. Guarda il servizio del Tg Parma con le interviste ai protagonisti.

Comunicato stampa
Sarà la migliore malvasia dei Colli di Parma ad aggiudicarsi sabato 15 maggio a Sala Baganza la “Cosèta d’or”, il riconoscimento, giunto alla sua 15esima edizione, che ha lo scopo di promuovere la cultura vitivinicola della fascia pedecollinare parmense premiando la cantina che esprime al meglio la tipicità del prodotto.
Il premio, ormai divenuto un ambito riconoscimento al lavoro dei produttori locali, prende il nome dalla ciotola in legno, la “Cosèta” appunto, usata in passato per la degustazione del vino:  un omaggio dunque alla lunga tradizione vitivinicola della zona salese, sviluppata maggiormente sulle colline di Maiatico e Talignano.
“La malvasia è un prodotto di grande qualità, un’opportunità del nostro territorio che abbiamo il dovere di difendere. Un dovere non solo dal punto di vista economico ma anche da quello culturale ed etico - ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa al ParmaPoint -. Voglio ringraziare i nostri produttori per la loro passione, la loro competenza e lungimiranza: qualità che hanno permesso a questo vino di crescere nel tempo e diventare di alta qualità”.
La consegna del premio avverrà sabato 15 maggio in una vera e propria giornata di festa, con iniziative per tutte le età: dal brindisi per il raduno di tutte le “Sala” d’Italia alla Mostra Mercato, dai giochi gonfiabili alle mostre fotografiche, dalla cena a buffet itinerante per le vie del paese alla visita guidata alla Rocca, al concerto con le fisarmoniche.
Inoltre, verrà assegnato il premio giornalistico “Coseta d’or”, dedicato a professionisti che hanno trattato e approfondito temi di carattere enogastronomico e turistico per la valorizzazione del territorio salese: quest’anno il riconoscimento andrà al direttore di Tv Parma Andrea Gavazzoli.
L’iniziativa, nata dall’idea della Pro Loco di Sala Baganza, è organizzata dal Comune e dalla Pro Loco, in collaborazione con il Consorzio per la tutela dei Vini dei Colli di Parma e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia, della Camera di Commercio, della Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli, del Consorzio del Parmigiano Reggiano e del Consorzio Prosciutto di Parma.

“È il primo anno che abbiamo il patrocinio dei due Consorzi, del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto: una sinergia fondamentale per riuscire a valorizzare ancora di più le nostre eccellenze", ha spiegato il sindaco di Sala Baganza Cristina Merusi, che ha aggiunto: “Tra le tante iniziative in programma, quest’anno, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, accoglieremo tutte le “Sala” della nostra penisola: un altro modo per far conoscere il nostro territorio con i suoi prodotti anche al di fuori del Parmense”.
“I produttori hanno aderito con slancio sempre maggiore a questa iniziativa, per riuscire a dare sempre il meglio - ha commentato Aldo Stocchi, presidente della Pro Loco di Sala Baganza -. Basta vedere come negli anni la qualità della malvasia sia sempre aumentata, pur mantenendo le caratteristiche e la tipicità del vino”.

La giornata si aprirà alle 10 con la riunione, nella Rocca di Sala, della giuria che degusterà le Malvasie in gara: “una giuria, come ha affermato il direttore di “Spirito di Vino” Andrea Grignaffini, composta, organica e di valore. A giudicare saranno infatti enologi, ristoratori, sommelier e giornalisti, tra cui esperti di Gambero rosso, l’Espresso e Slow food”.
A seguire, alle 11.30, sui “terzi” antistanti la Rocca, si terrà il brindisi di benvenuto alle “Sala” d’Italia: l’anteprima di un originale raduno di paesi omonimi, alla sua prima edizione, che si svolgerà il giorno dopo, domenica 16 maggio.
Al pomeriggio, dalle 16, si potrà visitare la Mostra Mercato, mentre i bambini potranno divertirsi con il “Megagommaland” nel Giardino della Rocca. Alle 16.30 in Rocca saranno inaugurate due esposizioni: la mostra fotografica “Sala e le Sala d'Italia”  e quella del concorso fotografico “A caccia di…momenti di vita salese”.

Alle 17, nel Giardino della Rocca, si apriranno le disquisizioni dei giurati sulle Malvasie in gara con la comunicazione del vincitore e la consegna del premio “Cosèta d’or”, alla presenza dell’assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Tiberio Rabboni e del vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari. Seguirà la consegna del premio giornalistico.
Dalle 19.30 avrà inizio la “Mega Notte”, una cena a buffet itinerante lungo le vie del paese per degustare i vini dei Colli di Parma abbinati a prodotti della tradizione salese. Alle 21, nell’ambito della Notte dei Musei, è prevista una visita guidata alla Rocca Sanvitale. La serata sarà accompagnata da musicisti itineranti e artisti di strada.
Infine, alle 21.45 nel Giardino concluderà la giornata il concerto con le fisarmoniche del Maestro Corrado Medioli e dei suoi allievi, con la partecipazione del giovanissimo musicista salese Andrea Coruzzi e del Maestro Martani.
Alla presentazione al Parma Point sono intervenuti anche Sergio Calzetti, presidente del Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini Colli di Parma, che ha sottolineato l’unicità della Malvasia di Sala Baganza: “In Italia ne esistono 17 varietà ma nessuna è come la nostra, noi abbiamo la fortuna di avere il terreno giusto” e il giornalista Sandro Piovani, che presenterà l’iniziativa: “La presenza dei due consorzi è il segnale che Parma sta facendo sistema per i suoi prodotti. La Malvasia è un vitigno autoctono unico e l’unicità deve essere preservata”.

A chiudere l’incontro il presidente della sezione di Parma del Consorzio Parmigiano Reggiano Paolo Bandini: “Il connubio tra Parmigiano e vino dei Colli è già attivo a Cibus. Due grandi prodotti accumunati dal fatto che per la buona riuscita di entrambi ha una grande importanza il sapere dell’uomo”, e Claudio Leporati direttore Marketing Italia Consorzio del Prosciutto di Parma: “È un piacere partecipare a questa iniziativa, anche perché il prosciutto, come il vino, è strettamente legato al territorio. Un legame che cerchiamo di rafforzare sempre di più.”


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv