11°

26°

Il piatto forte

Foglie, bacche e pure le radici. Del tarassaco non si butta nulla

Foglie, bacche e pure le radici. Del tarassaco non si butta nulla
0

Vi sono erbe spontanee dai mille nomi. Uno di questi è il tarassaco, conosciuto anche con tanti altri soprannomi secondo le località: dente di leone, soffione, piscialetto, capo di frate, radichella, salata di prà, sicoriasa, girasol, capo di monaco, grugno di porco, bugia, pisciacane, cicoria matta. Ma parliamo sempre della stessa piccola pianta erbacea della famiglia delle Composite, dal nome scientifico Taraxacum officinale, con grosse radici carnose, foglie radicali a rosetta con margine dentellato (simili ai denti del leone) alte anche fino a trenta centimetri, fiori di colore giallo, posti a capolino su un lungo stelo eretto. 

I semi ad acheni sono provvisti di pappo (lanuggine, peli) bianco che fiorisce tra la primavera e l’estate (le rosette fogliari si raccolgono da febbraio prima che fiorisca a ottobre, le radici da agosto a settembre), per azione del vento oppure soffiandoci sopra si disperde nell’aria, consentendo la diffusione dei semi. 
Il tarassaco è una pianta perenne resistente al gelo, cresce spontaneamente dappertutto lungo i margini delle strade, nei terreni incolti, nei prati, nei luoghi erbosi. Noto fin dai tempi più remoti era impiegato in cucina, ma anche per scopi medicamentosi. Del tarassaco si utilizza tutto: le radici una volta tostate e macinate diventano un surrogato del caffè prendendo il nome di cicoria (molto usato nel periodo bellico); le foglie particolarmente apprezzate in insalata se raccolte giovani, se più mature trovano largo impiego cotte in svariate ricette; le gemme o i boccioli floreali raccolti prima della fioritura si utilizzano per la preparazione di tisane, decotti, succhi, miele monoflora, confettura, oppure si conservano sott’aceto e si usano come i capperi. Diciamo che la parte più appetibile e più usata di questa pianta erbacea è la foglia forse per la particolarità di crescere allo stato selvatico che gli conferisce un caratteristico tocco amarognolo molto gradevole, conosciuta anche con il nome di «insalata matta», molte simile alla cicoria si consuma preferibilmente cruda in insalata quando le foglioline sono giovani condite semplicemente oppure con l’aggiunta di lardo o pancetta a dadini rosolata calda e aceto. Ottime se unite a cipollotti freschi, ravanelli, rucola, altre varietà di insalate, pomodoro, uova sode, chicchi di mais, qualche petalo di viola, di tarassaco, di calendola, alcune scaglie di Parmigiano, il tutto condito con olio di noci, aceto di mele, sale e pepe. 
Come già detto le foglie si possono cuocere per preparare squisiti tortelli, minestre, passati di verdure, risotti, gnocchi, frittate e in tutte quelle preparazioni in cui trovano largo impiego le erbe di campo. Naturalmente trova anche utilizzo nella preparazione di dolci.
___________

TORTELLI DI TARASSACO ALLA PARMIGIANA
Il tarassaco trova largo impiego in varie ricette emiliane in cui le paste ripiene sono all’apice della cucina regionale. Ora passiamo la preparazione dei tortelli di tarassaco come si gustano nel territorio parmense. 
Per la pasta
 preparare una sfoglia con 500 g di farina e 4 uova. 
Per il ripieno:
 2/3 kg di foglioline di tarassaco raccolte prima della fioritura in primavera, 200 g di ricotta, 80 g di pancetta affumicata tritata, 200 g di Parmigiano grattugiato, 2 uova, sale.
 Cuocere le foglie di tarassaco in acqua bollente salata, strizzarle, tritarle e unirvi tutti gli ingredienti, tra cui miele di castagno e la pancetta precedentemente rosolata. Confezionare i tortelli nel solito modo, cuocerli in acqua salata e condirli con burro leggermente fuso e Parmigiano.
Ricetta dell’Hosteria Ivan di Fontanelle 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

3commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

WEEKEND

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima