-1°

14°

Il piatto forte

L'Italia dei sapori è fatta. Ora facciamo gli italiani

L'Italia dei sapori è fatta. Ora facciamo gli italiani
0

di Chichibìo

Lo dice nella «Premessa»: «il telaio su cui tessere la trama» di questo «Mangitalia» (pag. 287, Donzelli editore, 19,50 euro) lo hanno fornito gli anni di studio e di lavoro, la documentazione raccolta dall'Istituto nazionale di sociologia rurale, da lui a lungo animato e diretto, già confluiti nei fondamentali «Atlante dei prodotti tipici» (Agra editore) e dedicati a salumi, formaggi, conserve, pane, pasta ed erbe. A quei documenti straordinari il nome di Corrado Barberis è indissolubilmente legato, così come con lui si identifica una visione del cibo legata alla storia, al territorio, agli uomini, alle stagioni. Viaggiando per le regioni italiane, Barberis racconta la nostra storia: quella di Livorno, per esempio, attraverso il cacciucco e l'amore per il pomodoro. E' della fine del 1500 il proclama del Granduca Ferdinando di Toscana che garantiva libertà e franchigia a chi si stabiliva in città, mentre nel '700 l'antico bagno penale diventa luogo di libertà per cristiani, musulmani, ebrei che vi convivono in pace. Il pomodoro, ormai acclimatato nelle cucine italiane, sembra essere il «comune denominatore delle varie razze» e la sua dolcezza «risarciva il palato di antichi galeotti». Il cacciucco è il simbolo della città, perché richiede un ricco assortimento di pesci poveri e Livorno è, allo stesso modo, un vero cacciucco di genti: i livornesi, sani e plebei, sono autentici come la loro cucina. Così all'unità d'Italia non è estranea la storia del vino marsala: Garibaldi sbarcò nel porto della città omonima per la presenza in essa del Consolato inglese e delle cannoniere che proteggevano il traffico del vino condotto allora dagli inglesi Ingham e Woodhouse. Quando la nave napoletana Stromboli prese di mira i garibaldini, il comandante dell'inglese Intrepid impose di risparmiare gli edifici e i magazzini inglesi - e Garibaldi sbarcò tranquillo. E insieme alla storia del Risorgimento ecco anche quella del marsala, del complesso procedimento che porta all'eccellenza del suo sapore (oggi invero molto decaduto) e l'invito a girare nelle campagne, a scoprire qui vini detti «perpetui», invecchiati per 30-40 anni, dal colore dorato e dal sapore spiccatissimo: «anche quel vino sfuso è marsala. Splendido». Risalendo la penisola, trovi la napoletana “menestra mmaretata”, condivisa da plebe e nobiltà; la porchetta di Viterbo, da gustarsi quando il taglio arriva alla parte della pancetta; il salame rosa di Bologna, fratello nobile della mortadella; la societaria bagna cauda piemontese basata su autoctone verdure croccanti e su olio e acciughe liguri. Sono scandite così le tappe di questo formidabile tour tra il tesoro dei prodotti e delle tradizioni italiane: alla fine, s'augura Barberis, ci si ritroverà ad essere «non dei ghiottoni, ma degli autentici scienziati del gusto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia