-1°

Il piatto forte

La povera panzanella. Il riciclo diventa un'arte

La povera panzanella. Il riciclo diventa un'arte
0

di Andrea Grignaffini

L’arte di riciclare ingredienti avanzati da altre preparazioni oppure non utilizzati è da sempre stata nella fantasia e nelle capacità creative delle donne di casa che soprattutto nei periodi di fame e di carestia hanno contribuito in senso letterale della parola alla sopravvivenza della famiglia con quello che rimaneva nella casseruola o nella dispensa. Di necessità virtù, appunto. E la panzanella è una di queste creazioni scaturite dalla capacità di dare a un pane raffermo condito con olio e insaporito con cipolla, pomodoro e basilico, un che di speciale e molto appetitoso, il tutto preparato a freddo. Di matrice toscana, si gusta anche in altre regioni, in particolare dell’Italia Centrale come Umbria, Marche, Lazio, come non potrebbe non succedere a una preparazione di estrazione contadina. Non si conosce l’origine precisa ma è certo che risale all’Ottocento, in quanto in quel periodo si iniziava a utilizzare il pomodoro in cucina dopo essere sbarcato anche in Italia in seguito alla scoperta dell’America. La panzanella è un piatto assolutamente estivo che veniva preparato per i contadini che si dedicavano al lavoro nei campi sotto la calura del solleone. Al momento del pasto le donne portavano preparazioni semplici, sane, sostanziose, saporite e soprattutto poco dispendiose, ricavandole da quel poco che c’era in casa e nell’orto. Questo piatto ha anche una prerogativa che lo rende ancor più interessante: può essere servito come piatto unico, antipasto, zuppa, secondo piatto ovvero come rinfrescante merenda. Due le caratteristiche «vincenti»: l’appetibilità in questo bel mix di acidità e dolcezza e la caratteristica di essere gustato freddo quando nel nostro Paese le preparazioni sono sempre state pensate da cuocere, in primis, ovviamente, per motivi di salubrità. Naturalmente, vista la relativa semplicità della ricetta, la differenza è data dalla qualità degli ingredienti: iniziando dal pane raffermo di tipologia toscana (sciapo) ma è ottima anche con quello laziale meglio se di Genzano, o quello pugliese di Altamura. Essenziale che sia di semola di grano duro. Passando alla cipolla da preferire la rossa di Tropea o la dolce Maremmana; i pomodori sono ineguagliabili i veri San Marzano oppure altre varietà ma devono essere carnosi, sodi e maturi; l’olio extravergine d’oliva deve essere Toscano (verde e prorompente), ultimo, ma non tale, del profumatissimo basilico. Infine a piacere si possono aggiungere altri ingredienti come dell’ottimo aceto di vino rosso e qui si può affermare che dipende dalle abitudini delle famiglie e delle località; si accompagna bene con diversi prodotti freschi dell’orto, come fette di cetriolo o di sedano.

-La ricetta
Pane raffermo, il basilico e il tocco dell'extravergine
Questa è una ricetta in cui le quantità elencate possono variare fino ad arrivare a un risultato confacente il proprio gusto.
La ricetta base prevede  500 g di pane raffermo, 1 cipolla, 500 g di pomodori maturi e polposi, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Spezzettare o tagliare a fette il pane e bagnarlo con acqua fresca, lavare i pomodori e tagliarli a cubetti o filetti togliendo i semi e l’acqua di vegetazione, affettare sottilmente la cipolla ad anelli. In una terrina strizzare bene il pane sminuzzandolo, unire cipolla, pomodori, sale, pepe nero macinato al momento, e irrorare con ottimo olio extravergine d’oliva, foglioline di basilico profumato, mescolare accuratamente e lasciarlo al fresco, meglio in frigorifero, fino al momento di servire. Ora le varianti: a piacere aggiungere un poco di buon aceto, fettine sottili di cetriolo, rondelline di sedano sfilettato, peperoni verdi e volendo altre verdure crude affettate, tutto ben mescolato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria