Il piatto forte

La povera panzanella. Il riciclo diventa un'arte

La povera panzanella. Il riciclo diventa un'arte
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Grignaffini

L’arte di riciclare ingredienti avanzati da altre preparazioni oppure non utilizzati è da sempre stata nella fantasia e nelle capacità creative delle donne di casa che soprattutto nei periodi di fame e di carestia hanno contribuito in senso letterale della parola alla sopravvivenza della famiglia con quello che rimaneva nella casseruola o nella dispensa. Di necessità virtù, appunto. E la panzanella è una di queste creazioni scaturite dalla capacità di dare a un pane raffermo condito con olio e insaporito con cipolla, pomodoro e basilico, un che di speciale e molto appetitoso, il tutto preparato a freddo. Di matrice toscana, si gusta anche in altre regioni, in particolare dell’Italia Centrale come Umbria, Marche, Lazio, come non potrebbe non succedere a una preparazione di estrazione contadina. Non si conosce l’origine precisa ma è certo che risale all’Ottocento, in quanto in quel periodo si iniziava a utilizzare il pomodoro in cucina dopo essere sbarcato anche in Italia in seguito alla scoperta dell’America. La panzanella è un piatto assolutamente estivo che veniva preparato per i contadini che si dedicavano al lavoro nei campi sotto la calura del solleone. Al momento del pasto le donne portavano preparazioni semplici, sane, sostanziose, saporite e soprattutto poco dispendiose, ricavandole da quel poco che c’era in casa e nell’orto. Questo piatto ha anche una prerogativa che lo rende ancor più interessante: può essere servito come piatto unico, antipasto, zuppa, secondo piatto ovvero come rinfrescante merenda. Due le caratteristiche «vincenti»: l’appetibilità in questo bel mix di acidità e dolcezza e la caratteristica di essere gustato freddo quando nel nostro Paese le preparazioni sono sempre state pensate da cuocere, in primis, ovviamente, per motivi di salubrità. Naturalmente, vista la relativa semplicità della ricetta, la differenza è data dalla qualità degli ingredienti: iniziando dal pane raffermo di tipologia toscana (sciapo) ma è ottima anche con quello laziale meglio se di Genzano, o quello pugliese di Altamura. Essenziale che sia di semola di grano duro. Passando alla cipolla da preferire la rossa di Tropea o la dolce Maremmana; i pomodori sono ineguagliabili i veri San Marzano oppure altre varietà ma devono essere carnosi, sodi e maturi; l’olio extravergine d’oliva deve essere Toscano (verde e prorompente), ultimo, ma non tale, del profumatissimo basilico. Infine a piacere si possono aggiungere altri ingredienti come dell’ottimo aceto di vino rosso e qui si può affermare che dipende dalle abitudini delle famiglie e delle località; si accompagna bene con diversi prodotti freschi dell’orto, come fette di cetriolo o di sedano.

-La ricetta
Pane raffermo, il basilico e il tocco dell'extravergine
Questa è una ricetta in cui le quantità elencate possono variare fino ad arrivare a un risultato confacente il proprio gusto.
La ricetta base prevede  500 g di pane raffermo, 1 cipolla, 500 g di pomodori maturi e polposi, olio extravergine d’oliva, sale, pepe. Spezzettare o tagliare a fette il pane e bagnarlo con acqua fresca, lavare i pomodori e tagliarli a cubetti o filetti togliendo i semi e l’acqua di vegetazione, affettare sottilmente la cipolla ad anelli. In una terrina strizzare bene il pane sminuzzandolo, unire cipolla, pomodori, sale, pepe nero macinato al momento, e irrorare con ottimo olio extravergine d’oliva, foglioline di basilico profumato, mescolare accuratamente e lasciarlo al fresco, meglio in frigorifero, fino al momento di servire. Ora le varianti: a piacere aggiungere un poco di buon aceto, fettine sottili di cetriolo, rondelline di sedano sfilettato, peperoni verdi e volendo altre verdure crude affettate, tutto ben mescolato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day