17°

Il piatto forte

«Quella italiana potrà essere la grande cucina del futuro»

«Quella italiana potrà essere la grande cucina del futuro»
0

Con Parma Massimo Bottura, geniale chef dell’Osteria Francescana di Modena, ha un legame strettissimo. Lo ha dimostrato per l’ennesima volta al Fidenza Village nell’ambito di una serie di conversazioni che ha toccato anche la cucina. In questo caso quella straordinaria di un artefice assoluto del nuovo rinascimento della cucina contemporanea italiana: «Bocuse, nel 1980, diceva che la cucina francese sarebbe rimasta egemone fino al momento in cui gli chef italiani non avessero capito la potenzialità della tradizione italiana così varia e interessante. All’estero impari a lavorare, a volte in condizioni estreme, senza quei vincoli e quelle norme restrittive come esistono in Italia. Mi ricordo all’Hotel de Paris: mi svegliavo alle quattro della mattina per imparare a fare il pane, poi passavo alla lavorazione del cioccolato e ai banchetti, che scuola! E’ importante viaggiare per apprendere tecniche e modi diversi di sviluppare i piatti. Tanti per l’avvenire guardano al Brasile, altri alla Cina io credo che se il gruppo si consolida l’alta cucina italiana sarà in un futuro prossimo, un punto di riferimento a livello mondiale.
 Negli ultimi anni grandi ristoranti come l’Enoteca Pinchiorri, le Calandre o Don Alfonso hanno aperto con successo in diverse parti del mondo promuovendo l’alta qualità. Questi ambasciatori, insieme ai grandi congressi gastronomici come Identità Golose, e qui faccio appello alle istituzioni, potranno amplificare la percezione dell’alta cucina italiana. Nel momento in cui la smetteremo di parlare banalmente di porzioni e piatti minuscoli, costi eccessivi dei conti e si rifletterà di più sulla qualità delle materie prime offerte, sul costo del personale e delle strutture, sullo sforzo degli chef imprenditori-sognatori, e ancora ci si libererà dal voler assaggiare la materia prima pura, non manipolata, e capire il lavoro del cuoco, solo allora avverrà una crescita vera dell’Italia percepita come cucina italiana all’estero. Ho definito la mia cucina “una cucina di territorio vista da dieci chilometri di distanza”».
 «Ho ripreso -prosegue Bottura -  un’idea di Gino De Dominicis nella quale l’artista pressato da un importante collezionista, decise di fare posare quest’ultimo per dipingere un suo ritratto. Dopo un paio d’ore di “Niente assoluto” De Dominicis chiese al modello di visionare la tela. Vedendola bianca con solo un punto nero al centro stizzito chiese spiegazioni e l’artista rispose che era un suo ritratto visto da dieci chilometri di distanza. Con questo voglio esprimere nella mia cucina il mio territorio ma visto in una chiave moderna, attuale, contemporanea».
Quella di un cuoco che rappresenta quella cucina italiana rivisitata. Ma per davvero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche