20°

33°

Il piatto forte

Vichyssoise, la zuppa a qualcuno piace fredda

Vichyssoise, la zuppa a qualcuno piace fredda
Ricevi gratis le news
0

di Errica Tamani


Ricordo ogni minimo dettaglio di quell’esperienza: il modo in cui il cameriere versò la minestra da una zuppiera d’argento nella mia ciotola, il suono croccante dell’erba cipollina tritata che vi sparse sopra come guarnizione, il sapore ricco e cremoso del porro e della patata, il piacevole choc, la sorpresa data dal fatto che quella pietanza fosse fredda».
 Così, Anthony Bourdain, oggi famoso cuoco di New York, con alle spalle una gioventù spesa all’insegna di droghe e contestazione, ricorda in «Kitchen Confidential, Avventure gastronomiche a New York», (Edizioni Feltrinelli Traveller), l’incontro con la leggendaria zuppa «vichyssoise».
Semplicità e gusto
Gli ingredienti sono davvero semplici, si tratta infatti di porri, patate, brodo di pollo, panna da cucina, erba cipollina, vino bianco secco, foglie di alloro e, nonostante la zuppa sia da servire fredda, riportano alla stagione autunnale. La zuppa di porri e patate, calda, salvata all’inizio del film Ratatouille, da Remy, il topino chef, non la ricorda un poco? Le origini della vichyssoise sono oggetto di dibattito, tra chi ne fa un piatto francese e chi la pensa come un piatto americano di innovazione. La zuppa viene collegata al nome di Louis Diat, chef agli inizi del 1900 del Ritz-Carlton di New York. Lo chef avrebbe ricordato l’invenzione della zuppa sulla rivista New Yorker del 1950 attribuendola a una memoria d’infanzia. Ripensando infatti alla zuppa di patate e porri che la madre e la nonna erano solite preparare, Diat ricordò anche che lui e il fratello avevano l’abitudine di versare latte freddo nella zuppa per raffreddarla. Il gusto era piacevolissimo. Da ciò, l’idea di fare qualcosa di simile per i proprietari del Ritz.
Francia o Stati Uniti?
Il nome della zuppa, chiamata nel menù «cream vichyssoise glacée», sarebbe un omaggio alla città di Vichy, non lontana da Montmarault, paese natale di Diat. Altri sostengono che fu chef francese Jules Gouffé a creare per primo la ricetta, pubblicandone una versione su Royal Cookery (1869).
Diat avrebbe preso in prestito il concetto da una vecchia generazione di chef francesi, aggiungendo l'innovazione di servire il piatto freddo.
Passando alla pratica, si taglia a fettine la parte bianca di due porri e si soffrigge a fuoco basso in un fondo di burro in una pentola alta. Si fanno a tocchetti quattro patate pelate medie e si aggiungono al soffritto con due foglie di alloro. Si bagna il tutto con un bicchiere di vino bianco secco, si sala e si mette del pepe, lasciando evaporare il liquido. Poi, si versa circa un litro di brodo di pollo e si porta a ebollizione. Quando le patate inizieranno a disfarsi, si passa il composto nel frullatore per ottenerne una crema densa, che andrà versata di nuovo nella pentola. A fuoco basso, si aggiunge poco alla volta, mescolando, una tazza di crema di latte. Si controlla il sale; si aggiusta di pepe.
Quindi, si mette la crema in frigorifero finché non sarà ben fredda. Il tocco finale, prima di servire, sarà l’aggiunta di abbondante erba cipollina tritata.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte: la sorella ferita con la mannaia

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel