12°

23°

Il piatto forte

Le lasagne non si offendono se le si chiama bastarde

Le lasagne non si offendono se le si chiama bastarde
Ricevi gratis le news
0

 Matte o bastarde. Senza offesa, ovviamente. Si chiamano proprio così, le lasagne, tipiche di quella terra straordinaria, la Lunigiana, il cui suolo è punto di incontro di Emilia, Liguria e Toscana. Tre diverse regioni che non hanno esitato a tracciare con le rispettive culture gastronomiche la cucina di questa terra di confine. La Lunigiana, estesa nella punta nord-occidentale della Toscana, vanta colline ricoperte da boschi di castagni. È dunque antica la tradizione locale di ricavare e lavorare la farina di castagne, che ancora oggi viene macinata in mulini ad acqua. Si tratta di una farina che ha una consistenza molto fine e un colore delicato tra l’avorio e il crema. 

Castagne fatte seccare
Profumatissima, ha un sapore dolce. Una volta raccolte, vengono eliminate le castagne che non risultano integre. Quelle considerate adatte, vengono fatte essiccare nei metati (costruzioni rustiche dove le castagne che vengono poste su cannicci di legno) per almeno quaranta giorni. L’essiccamento avviene grazie a un fuoco alimentato con legno di castagno. Dopo vengono sottoposte a battitura, per pulirle, e selezionate in modo da buttare i frutti bacati e quelli che non sono ben essiccati. 
La molinatura avviene con macina a pietra e la farina ottenuta viene stoccata in madie di legno e poi confezionata in sacchi di iuta. Ebbene è proprio con questa farina di castagne, che nel periodo invernale in montagna era più semplice da reperire e sicuramente più economica di quella di grano, prodotta invece nella vallata, che si fanno le lasagne in questione. 
Bastarde perché in effetti, la farina di castagne non è usata in purezza (le percentuali vanno dal 25% al 60%, a seconda delle abitudini), ma è mixata a una parte di farina di grano tenero. 

Due farine diverse
Dunque è un impasto che viene dall’incontro di due farine diverse, un po' come il mulo nasce da un’asina e un cavallo. Forse, matte perché la pasta non è quella per le lasagne «normali», le solite, ma appunto frutto di una miscela di due farine, e per di più, dalle proporzioni variabili da zona a zona. 
Ma vediamo come farle. Si setacciano sul piano di lavoro 300 g di farina bianca e 100 g di farina di castagne. Si impasta con acqua tiepida, un pizzico di sale e un filo di olio extravergine d’oliva. Si lavora energicamente l’impasto e si lascia riposare per una mezz'ora e poi si tira la pasta piuttosto alta (5 mm) con il matterello. Si lascia asciugare per un’oretta e si ricavano quadrati di otto centimetri di lato che si faranno cuocere in acqua salata per cinque minuti. Per evitare che si attacchino fra loro, si mette un cucchiaio d’olio nell’acqua di cottura.
 Una volta scolate, la pasta è scura e dal sapore dolciastro, si condiscono a strati e poi si mettono in forno a gratinare. 
Tra i sughi più gettonati, quello a base di lardo, pomodoro e porri; oppure con un sugo rosso con pezzetti di salsiccia di maiale. Ma si possono più semplicemente condire con olio extravergine e trecento grammi  di formaggio fresco di capra. Ma c'è chi non resiste al pesto ligure, chi preferisce un sugo di noci e , perché no, visto che la Lunigiana ne è ricca, un sugo di funghi.Errica Tamani
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel