-4°

Il piatto forte

Il sorriso dolcissimo della tonda regina d'estate

Il sorriso dolcissimo della tonda regina d'estate
0

di Andrea Grignaffini


Forma tonda, buccia verde striata, al taglio dà vita a fette tricolori, dove il rosso è dominante. Maturi e dolci al punto giusto, questi polposi sorrisi red passion mostrano delle crepe disseminate di piccoli semi neri e piatti. Il profumo dolce tendente al mieloso, con nota acidula, che si sprigiona quando si affonda il coltello è un tuffo nell’estate.

La stagione estiva, soprattutto quella della Bassa, infatti, fa rima con anguria. A partire dalla campagna che corre lungo la statale che da Novellara porta a Reggiolo, sino alle terre di Peppone e Don Camillo traversate dal  grande Fiume, si consuma da sempre un rito estivo impagabile, che placa l’arsura riempiendo la bocca di dolce e fresco piacere.

Sotto i porticati delle case contadine, quando il sole d’agosto picchiava a mezzogiorno, i nostri nonni avevano un’arma segreta. Si avvicinavano al pozzo e tirando su con pazienza facevano riemergere, là da dove lo avevano immerso ore prima, il refrigerante più croccante, succoso, zuccherino che ancora ci sia. Dissetante oltre la norma, il cocomero contiene il 95 % d’acqua ed è ricco di potassio, il che  lo rende un prezioso rimedio defatigante. Nonostante le componenti aromatiche diano sensazioni di grande dolcezza, lo zucchero è presente in quantità minime. Non è casuale se l’anguria si sviluppa al meglio in queste terre affacciate sul Po e soffocate dal caldo umido.

Originaria della valle del Nilo, l’anguria è passata dalla Cina prima di arrivare in Europa dove solo alla fine del Settecento il direttore dell’Orto botanico di Gottinga, ispirandosi al cetriolo, le assegnò il nome scientifico, Citrullus Cucumis. Al cocomero serve un periodo continuo di almeno tre mesi di temperature piuttosto elevate, intorno a 22-25°C, giorni lunghi e luminosi e scarse precipitazioni. Preferisce il terreno tendente al sabbioso profondo e drenato, facile a riscaldarsi e ricco di sostanza organica.

Queste condizioni sono perfettamente e naturalmente rispettate nella zona di Santa Vittoria in provincia di Gualtieri e a Novellara: ecco perché qui i frutti hanno succosità e croccantezza e hanno dolcezza e aromaticità. In questi campi sterminati una volta c’erano molte donne che battevano e ribattevano quelle grosse angurie fino a sentire quel «toc» sordo e pieno, che è segno di dolcezza e maturità. Non c’era poi che da  «spiccare» le angurie. A fine lavoro, il pranzo rinfrescante di rito era pane e cocomero. Oggi, le massaie si aggirano tra cocomeri cubici, esperimenti giapponesi, facili da trasportare e di solito acquistano  le cosiddette «palline»,
minicocomeri verdi, privi di  semi,  che non pesano più di due chilogrammi. Una tristezza, davanti al «sorriso» aperto delle fette di una volta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta