Il piatto forte

Il rosso fiore d'inverno che arriva da Treviso

Il rosso fiore d'inverno che arriva da Treviso
Ricevi gratis le news
1

Fiore d’Inverno» è denominato il radicchio rosso di Treviso per la sua forma allungata e il suo brillante colore rosso cupo. Siamo in Veneto, nel territorio di Treviso ma in estensione nelle province di Padova e Venezia, più precisamente nell’area del Sele, un piccolo fiume dalle acque fredde e pulite che sono il filo conduttore nella lavorazione del radicchio. Infatti, pur nascendo nella terra, è per merito dell’acqua che arriva a completare il suo ciclo di affinamento. Naturalmente parliamo del vero, ineguagliabile, radicchio rosso di Treviso che pur trovando molte imitazioni è unico per sapore, caratteristiche organolettiche e duttilità d’impiego. La sua storia inizia il 20 dicembre 1900 con la prima mostra allestita dall’agronomo, Giuseppe Benzi, per esaltarne le sue qualità ed estenderne la conoscenza, anche se era già conosciuto dalla metà dell’Ottocento ma soltanto nel secolo successivo pienamente valorizzato per la sua unicità; tale da essere controllato, dal 1996 da un Consorzio che segue punto per punto un disciplinare indicante tutti i punti e i dati che occorrono per differenziarlo dalle imitazioni. Così importante da essere presentato con la denominazione I.G.P., la zona predisposta alla produzione, trasformazione e confezionamento, una determinata tipologia di terreno, la modalità di coltivazione e i vari procedimenti di lavorazione. Date queste premesse il profilo merceologico prevede: «Perfetto grado di maturazione; spiccata colorazione rosso-brillante del lembo fogliare, nervatura principale di color bianco, buona consistenza del cespo, pezzatura medio-grande». Ma il Radicchio di Treviso è qualcosa di più pregevole iniziando dalla sua bellezza, dal suo sapore raffinato e accattivante per quel retrogusto amarognolo che lo contraddistingue unito a una deliziosa croccantezza. E non da poco le sue caratteristiche di salubrità: dal basso tenore calorico, alla presenza di fibre, all’alta digeribilità, alla ricchezza di sali minerali. Ma prima di arrivare sulle nostre tavole subisce diversi passaggi. Seminato in primavera, matura in estate e ai primi freddi avviene la raccolta, pulizia nei campi delle foglie esterne e posizionamento nei tunnel, appositamente attrezzati e aerati. Si passa poi alla forzatura-imbianchimento, la condizione di formare nuove foglie al buio, evidenzandosi così la colorazione rossa, la croccantezza e l’amarognolo, mediante l’acqua di falda utile per l’imbianchimento. Ultima fase, la tolettatura per dare  risalto alla bellezza al cespo. Due sono le versioni di questo magnifico prodotto: il radicchio precoce la cui raccolta inizia ai primi di settembre per essere venduto alla metà dello stesso mese; il tardivo (il più pregiato), raccolto ai primi di novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chiara

    19 Novembre @ 13.14

    da trevigiana doc...vi dico...occhio!!! se ne vedono in giro molti, ma uno solo è il vero "tardivo"...cotto sulla griglia con un po' di olio e sale e accompagnato ad un bicchiere di prosecco....è la fine del mondo!!!! da provare!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

Arresto cardiaco durante l’ora di ginnastica: 15enne salvato al Maggiore

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

1commento

ferrovia

Enza esondato: chiuse le linee Parma-Brescia e Parma-Suzzara

1commento

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole