19°

34°

Il piatto forte

Uno scrigno di dolcezza dal sapore rinascimentale

Uno scrigno di dolcezza dal sapore rinascimentale
Ricevi gratis le news
0

di Chichibìo

Io credo nella torta e nel tortello: l’una è la madre e l’altra il suo figliolo»: così il «gigante nano» Margutte (inganni, mangiate, ruberie sono cantate nel «Morgante» di Luigi Pulci) sistema definitivamente discendenza gastronomica e etimo della pasta che ci è più cara. La «torta», contenitore in cui cuocere un ripieno, è conosciuta fin dall’antichità e troverà consacrazione nei ricettari medievali. La più famosa, la «torta parmesana» (sei strati di diversi ripieni in un involucro di pasta), vanta probabili origini nella cucina mesopotamica e prende il nome dallo scudo che battezzò anche la nostra città. Tuttavia la pasta (troppo dura) non veniva mangiata e il piatto era per chi (i signori) possedeva il forno dove cuocerlo ed è solo in seguito che l’uso monetizza quell'invenzione e la spende in tutto il corpo sociale. Ripieni meno ricchi, variati, più semplici; cotture nel brodo, nell’acqua, in lardo e olio; la pasta diventa sottile e mangiabile: nascono piccole torte, i tortelli, mirabile creazione della cultura e della fantasia. Oggi, in mille fogge e dimensioni, sono presenti in ogni regione italiana, ma in nessuna altra, come nella pianura del Po, assurgono a simboli marcatori della cultura di un territorio: qui le paste ripiene (tortelli e tortellini, anolini, agnoli, cappelletti, cappellacci) non conoscono crisi, restano formidabili meccanismi d’aggregazione, nutrono confronti, diatribe, tenzoni, fanno della diversità la regola, del più coperto segreto la cifra di una famiglia. Se poi osservatori sofisticati, o forse contorti, speculando sulla pervicace dedizione per morbide dolcezze in forme materne, adombrassero maliziosi e sempre possibili complessi edipici, questo sarà ulteriore prova e soddisfatto appagamento del legame profondo che ognuno ha con esse. Nessuno neghi e anzi, visto che questo è il momento del suo pieno valore, si confessi apertamente la passione per la zucca, materia e sostanza del più aristocratico dei tortelli che, ricambiando, le ha saputo donare una raffinata sublimazione gastronomica. Giunta in Europa nel Cinquecento a promettere prosperità (i numerosi semi) e ricchezza (il colore dell’oro), la zucca nutre la cucina contadina che ne fa pane, polenta, zuppa, mentre quella aristocratica dei Gonzaga mette a punto e diffonde un canone fatto di piacere e inventiva che si sviluppa, secondo geografia, in mille forme: a mezzaluna, a caramella, arricciata, rettangolare. Sempre in modo più o meno ricco, con ingredienti e ricette variabili, perché il palato esulti, si dovrà coniugare nel tortello quell'aurea dolcezza, temperata e accesa dal sapore variamente sapido delle mostarde, con la spinta delle spezie, i richiami agrumati, i profumi di mandorle, il dolce ambiguo degli amaretti, la ricchezza del Parmigiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Delitto di via San Leonardo: Solomon in Procura a Parma incontra il padre

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

5commenti

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

Alimentare

Sciopero e presidio alla Froneri (ex Nestlé)

1commento

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

2commenti

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

2commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

PARMA

"Insieme", bando della Fondazione Pizzarotti a sostegno delle famiglie fragili

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

SPORT

Tg Parma

Ritiro di Pinzolo, prime due sedute di allenamento per il Parma

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel